Il centro sportivo indoor firmato Sport System all’Università Bocconi di Milano

Soluzioni tecnologiche e funzionali adeguate agli spazi della struttura nel nuovo Campus dell’Università.

Il recente ampliamento del campus dell’Università Bocconi di Milano (qui) ha portato con sé anche la realizzazione di un’importante struttura sportiva indoor, sulla quale è intervenuta l’azienda veneta Sport System. Presso il futuristico Bocconi Sport Center, infatti, Sport System ha progettato, fornito e installato un pacchetto completo di attrezzature e arredi sportivi che hanno reso lo spazio perfettamente fruibile dal pubblico, con alcune soluzioni tecnologiche molto funzionali e proporzionate al volume e alle specificità di questa particolare struttura.

Il nuovo polo universitario, sede della SDA Bocconi School of Management, comprende una serie di edifici circondati da un’area verde che funge da connessione con il resto del campus e con la città.

nuovo campus universita bocconi
Uno scorcio all’interno del nuovo Campus dell’Università Bocconi di Milano (photo via Abitare)
sport system centro sportivo indoor università bocconi
Uno dei canestri con struttura reclinabile nel centro sportivo indoor dell’Università Bocconi, realizzati da Sport System (photo by Sport System)

La tecnologia di Sport System nel nuovo Campus dell’Università Bocconi

Nel centro sportivo indoor, l’intervento di Sport System ha attrezzato gli spazi interni, inserendo elementi e arredi per la pratica di diverse discipline:

  • un impianto basket mobile su ruote e regolabile in altezza, modello Hydroplay Ace, omologato FIBA per competizioni internazionali sul campo di gioco principale,
  • una tenda divisoria combinata con dimensioni di metri 30×8, realizzata in materiale sintetico ignifugo sulla parte bassa e rete a maglia quadra sulla parte superiore, con un sistema di sollevamento motorizzato, funzionale alla suddivisione dello spazio di gioco per utilizzo dei due campi di allenamento trasversali,
  • un impianto basket fisso a soffitto per il campo basket trasversale di allenamento, dotato di tabelloni e canestri professionali come quelli installati sull’impianto basket Hydroplay Ace ed equipaggiato con sistema meccanico di regolazione in altezza,
  • attrezzature funzionali alla pratica del volley e del calcetto sia sul campo principale che sui campi trasversali di allenamento,
  • un set completo di tabelloni elettronici a servizio tanto dei campi principali (calcetto, volley, basket) che dei campi trasversali di allenamento,
  • un set completo di arredi ed accessori funzionali alla pratica delle diverse discipline sportive (tavolo, sedie ed accessori per giudici; panchine per giocatori; palchetto per arbitro volley …).

Il tutto è stato altresì personalizzato nella scelta dei colori e mediante l’applicazione e la serigrafia di testo e loghi come da esplicita richiesta ed istruzioni fornite dal cliente. L’intero intervento si è risolto in circa sei mesi di lavoro intercorsi dal primo contatto tra azienda e cliente fino all’installazione ed al successivo collaudo delle attrezzature. La scelta e l’elenco definitivo di materiali e arredi è stata fatta in totale sinergia con la direzione dell’Università, mentre l’installazione e la posa in opera a regola d’arte sono state condotte e completate dai tecnici specializzati di Sport System.

Sport System, azienda italiana con sede a San Fior, in provincia di Treviso (qui il sito web dell’azienda), ha un’esperienza di oltre 40 anni nel settore della realizzazione e installazione di attrezzature e arredi sportivi a livello nazionale ed internazionale, ed è in grado di calibrare il proprio intervento alle specificità e criticità di ogni singolo progetto e nel rispetto delle diverse esigenze di ogni singolo cliente.

Oltre alla parte strettamente legata all’area di gioco e agli ambienti connessi e complementari, Sport System si occupa anche della realizzazione di tribune per il pubblico sia di tipo fisso che telescopico, per ambienti indoor ed outdoor.

Il nuovo Campus dell’Università Bocconi, inaugurato nel novembre 2019 alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è firmato dallo Studio SANAA (architetti Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa). Su una superficie di 35mila metri quadrati, sono stati realizzati un pensionato da 300 posti letto, quattro edifici dedicati alla nuova sede della SDA Bocconi School of Management oltre al centro sportivo polifunzionale aperto al pubblico.

Leggi anche: La O2 Arena di Londra sta testando turbine eoliche per l’energia rinnovabile

nuovo campus universita bocconi
Uno scorcio all’interno del nuovo Campus dell’Università Bocconi di Milano (photo via Abitare)

Il nuovo Campus della Bocconi era stato inaugurato nel novembre 2019, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dopo un intervento costato circa 130 milioni di euro, e firmato dallo Studio SANAA (architetti Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa). Su una superficie di 35mila metri quadrati, erano stati realizzati un pensionato da 300 posti letto, quattro edifici dedicati alla nuova sede della scuola di formazione SDA Bocconi School of Management, e il centro sportivo polifunzionale aperto al pubblico.

sport system centro sportivo indoor università bocconi
Vista interna del centro sportivo indoor dell’Università Bocconi, con le attrezzature sportive realizzate da Sport System (photo by Sport System)
sport system centro sportivo indoor università bocconi
Vista interna del centro sportivo indoor dell’Università Bocconi, con le attrezzature sportive realizzate da Sport System (photo by Sport System)
sport system centro sportivo indoor università bocconi
Uno dei canestri richiudibili a soffitto nel centro sportivo indoor dell’Università Bocconi, realizzati da Sport System (photo by Sport System)
nuovo campus universita bocconi vista aerea notturna
Vista aerea in notturna del nuovo Campus dell’Università Bocconi di Milano (photo via Università Bocconi)

(articolo sponsorizzato, redatto in partnership con Sport System)

© Riproduzione Riservata
Post Tags
Share Post
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva e divulgazione culturale, fondata a gennaio 2015.