Architettura

Una nuova configurazione per i settori di curva dello stadio del West Ham.

Un restyling di panchine e strutture di campo firmato da Populous.

L'approccio alla progettazione dei nuovi stadi in un dialogo con l'architetto Massimo Roj.

Un approfondimento dalla voce dell'architetto Marco Casamonti, progettista dell'impianto nazionale d'Albania.

Sarà il primo grande intervento dopo quello realizzato nel 1997.

Costerà oltre 400 milioni di euro e sarà pronto per fine 2022.

I lavori di demolizione e ricostruzione si concluderanno entro la primavera 2021.

Progettata da WES / Worldwide Exhibition System, e già sperimentata dal Torino allo Stadio Olimpico.

Una soluzione utile per gli stadi del futuro, post-pandemia.

L'accordo con PreZero potenzia le strategie di riciclo e risparmio all'interno dello stadio.

L'architetto Dan Meis è stato messo da parte in favore dello studio londinese Pattern Design.

Un migliaio di posti in più ai quattro angoli dello stadio, con tribune a sollevamento automatico.