Architettura

I lavori di demolizione e ricostruzione si concluderanno entro la primavera 2021.

Progettata da WES / Worldwide Exhibition System, e già sperimentata dal Torino allo Stadio Olimpico.

Una soluzione utile per gli stadi del futuro, post-pandemia.

L'accordo con PreZero potenzia le strategie di riciclo e risparmio all'interno dello stadio.

L'architetto Dan Meis è stato messo da parte in favore dello studio londinese Pattern Design.

Un migliaio di posti in più ai quattro angoli dello stadio, con tribune a sollevamento automatico.

48mila metri quadrati per un investimento di 22 milioni di euro.

Un'idea di PopUP, team di giovani architetti italiani con una precisa idea dell'intrattenimento del futuro.

Lo stadio verrà salvaguardato solo nella sua immagine moderna e nelle forme elicoidali.

Un passaggio doveroso per lo sviluppo dell'iter progettuale.

Il racconto di un'epoca in cui i progetti erano opere d'arte.

Il nuovo edificio si integra con il quartiere e con la città.