san siro milano vista aerea

Nuovo stadio di Milano, un appello contro la proposta di demolizione di San Siro

Una lettera aperta firmata da architetti, storici e accademici, indirizzata alla Soprintendenza.

Nonostante la recente scelta della proposta di Populous, il destino di San Siro rimane ben presente nel dibattito locale e nazionale, e il percorso verso il possibile nuovo stadio di Milano sembra ancora lontano dall’essere definito in modo chiaro e certo.

Su Archistadia avevamo parlato qui della situazione dell’edificio-San Siro e della sua possibile vincolabilità a termini di legge (in relazione all’art. 12 del Codice dei Beni Culturali e all’interesse culturale che può scattare dopo i 70 anni d’età dell’immobile), e avevamo poi approfondito la decisione della Soprintendenza (qui) che consigliava il mantenimento di una testimonianza delle rampe anni ’50 (ancora non vincolabili per età) ma liberava da ogni laccio giuridico la struttura più interna, e originale, quella effettivamente passibile di protezione.

Negli ultimi tempi, invece, si è fatta strada l’ipotesi di valutare la salvaguardia dello stadio in base a un altro tipo di vincolo, quello storico-relazionale.

san-siro-stadio-ippodromo-trotto-milano
Lo Stadio Meazza visto dalle scuderie dell’ex Ippodromo del Trotto (photo via Urbanfile.org)

Le associazioni e i comitati – Associazione Gruppo Verde San Siro, Comitato Sì Meazza e Coordinamento San Siro – che vogliono salvare lo stadio e migliorarlo, anche ristrutturandolo a dovere per il futuro di Inter e Milan, hanno fatto seguito a un appello firmato da oltre 150 fra architetti, studiosi e professionisti del settore (riportiamo il testo dell’appello qui di seguito nel pezzo) e puntano a concretizzare le intenzioni espresse dall’attuale Soprintendente di Milano, arch. Antonella Ranaldi, che in una lettera indirizzata al sindaco Sala nel 2019, confermava che “lo Stadio di San Siro, nella sua attuale posizione, rappresenta un luogo identitario della città ben storicizzato nella sua destinazione”.

Valutare lo stadio non espressamente come edificio di valore intrinseco storico-architettonico, ma come luogo identitario per la zona e per la storia dello sviluppo del quartiere, condurrebbe a decretare un vincolo storico-relazionale sullo stadio (ai sensi dell’art. 10, c. 3, lett. d), per il quale peraltro non esiste il requisito dei 70 anni d’età e a favore del quale aveva dato parere concorde il Consiglio Superiore dei Comitati Tecnici Scientifici del MIBACT, il 27 Luglio 2020, proprio in risposta a una prima lettera delle associazioni coinvolte.


Qui di seguito il testo dell’appello:

Da circa tre anni è venuta avanti la proposta di demolire lo stadio Meazza di Milano per sostituirlo con un nuovo impianto più piccolo e “moderno”, accompagnato da numerosi nuovi edifici.

Lo stadio Meazza è un caso eccezionale di grande fabbrica stratificata nel tempo, dove ogni ampliamento si è aggiunto alla fase precedente senza distruggerla, come in molti edifici importanti della storia dell’architettura italiana ed europea: per rimanere in Italia basti citare il Duomo di Milano, la Basilica di San Pietro e il complesso dei palazzi del Vaticano a Roma.

Lo stadio Meazza è anche un notevole esempio di virtuosa collaborazione tra ingegneri e architetti in vari momenti del XX secoloAlberto Cugini e Ulisse Stacchini per il primo impianto del 1925-1926, Giuseppe Bertera e [Mario] Perlasca per il primo ampliamento del 1938-1939, Ferruccio Calzolari e Armando Ronca per il secondo ampliamento del 1954-1955, infine Giancarlo Ragazzi, Enrico Hoffer e Leo Finzi per il terzo e ultimo ampliamento del 1986-1990.

Spicca per qualità il secondo ampliamento, dove gioca un ruolo decisivo Ronca, importante figura dell’architettura moderna italiana – la cui opera si concentra in Alto Adige – recentemente riscoperta e rivalutata. Il fluido andamento delle rampe che avvolgono l’esterno, in contrasto dialettico con l’emergere delle strutture verticali e dell’intradosso delle gradinate – che evocano un coronamento a beccatelli – è di grande bellezza e forza espressiva.

Lo stadio Meazza è diventato uno dei monumenti riconosciuti della città, non solo dai milanesi ma anche dai visitatori italiani e stranieri, per una parte non trascurabile dei quali una visita alla “Scala del calcio” è irrinunciabile quanto quelle al Duomo, alla Scala e al Castello. Del resto il Meazza gronda di memoria collettiva: un tempio del calcio, ma anche la sede di memorabili concerti, ormai passati alla storia.

Gli aderenti a questo appello si rivolgono alla soprintendente di Milano arch. Antonella Ranaldi e al D.G. del Ministero della Cultura (MiC) arch. Federica Galloni, affinché avviino il percorso amministrativo relativo al provvedimento di tutela ai sensi dell’art. 10, c. 3, lett. d) del Codice dei Beni Culturali, così come proposto nel 2020 all’unanimità dai Comitati tecnico scientifici del Ministero dei Beni Culturali.

Milano, 1 febbraio 2022

firmatari:

  1. Francesca Acerboni, architetto e giornalista
  2. Riccardo Aceti, ingegnere e docente a contratto, Politecnico di Milano
  3. Nicola Agazzi, architetto
  4. Ilaria Agostini, docente di urbanistica, Università di Bologna
  5. Sandra Aiello, architetto
  6. Stefania Aiello, architetto e Conservatore dei Beni Architettonici
  7. Mietta Albertini, regista
  8. Pippo Amato, architetto, presidente dell’associazione Amici della Martesana
  9. Anna Anzani, professore associato di restauro, Politecnico di Milano
  10. Anna Balestra, autrice e consulente di formazione
  11. Giuliano Banfi, architetto, già assessore del Comune di Milano
  12. Alberico Barbiano di Belgiojoso, professore ordinario fuori ruolo di progettazione architettonica e urbana, Politecnico di Milano
  13. Maria Luisa Barbiano di Belgiojoso, architetto
  14. Diana Barillari, docente di storia delle tecniche architettoniche, Università degli studi di Trieste
  15. Luca Baroni, designer
  16. Kendra Battan, architetto
  17. Emilio Battisti, architetto e pittore, professore ordinario fuori ruolo di progettazione architettonica e urbana, Politecnico di Milano
  18. Giovanni Baule, architetto, professore ordinario di disegno industriale, Politecnico di Milano
  19. Franco Beccari, ambientalista
  20. Luca Beltrami Gadola, direttore di “ArcipelagoMilano”
  21. Paolo Berdini, urbanista
  22. Ornella Bernazzani, artista
  23. Elena Bertani, architetto
  24. Carlo Andrea Biraghi, architetto PhD
  25. Marco Biraghi, professore ordinario di storia dell’architettura contemporanea, Politecnico di Milano
  26. Roberto Biscardini, architetto e politico
  27. Elena Bonaria, architetto e docente a contratto, Politecnico di Milano
  28. Andrea Bonessa, architetto
  29. Maurizio Boriani, professore ordinario fuori ruolo di restauro, Politecnico di Milano
  30. Davide Borsa, architetto
  31. Bianca Bottero, professore ordinario fuori ruolo di tecnologia dell’architettura, Politecnico di Milano
  32. Marco Bovati, professore associato di composizione architettonica e urbana, Politecnico di Milano
  33. Mariella Brenna, ricercatore universitario e docente di architettura degli interni, Politecnico di Milano
  34. Sergio Brenna, professore ordinario fuori ruolo di urbanistica, Politecnico di Milano
  35. Alessandra Bruno, pittrice
  36. Antonella Cabassi, architetto
  37. Giovanni Cafiero, architetto
  38. Michele Caja, professore associato di composizione architettonica e urbana, Politecnico di Milano
  39. Filippo Calderazzi, architetto
  40. Gentucca Canella, professore associato di composizione architettonica e urbana, Politecnico di Torino
  41. Maria Canella, docente di storia contemporanea, Università degli Studi di Milano
  42. Riccardo Canella, professore associato di composizione architettonica e urbana, Politecnico di Milano
  43. Gregorio Carboni Maestri, professore a contratto di storia dell’architettura (Université catholique de Louvain) e Maître APA (Université libre de Bruxelles)
  44. Ugo Carughi, architetto, già presidente di Docomomo Italia, membro del Consiglio direttivo nazionale di ICOMOS Italia, consulente della P.L. Nervi Project Foundation
  45. Claudio Casazza, regista
  46. Alberto Casiraghy, editore e poeta
  47. Adalberto Castagna, giurista d’impresa
  48. Alessandro Castagna, poeta e insegnante
  49. Francesca Castelbarco Albani, consigliera di Municipio 1, Milano
  50. Zhen Chen, architetto, professore a contratto, Politecnico di Milano
  51. Cristiana Chiorino, architetto PhD – Associazione Pier Luigi Nervi / Docomomo Italia
  52. Tommaso Cigarini, architetto
  53. Giovanni Cislaghi, professore ordinario fuori ruolo di composizione architettonica e urbana, Politecnico di Milano
  54. Oriana Codispoti, architetto PhD, Politecnico di Milano
  55. Aline Coelho Sanches, professore di teoria e storia dell’architettura, Università di San Paolo del Brasile
  56. Giancarlo Consonni, poeta, professore emerito di urbanistica, Politecnico di Milano
  57. Antonio Conte, docente di progettazione architettonica, Pontificia Universidad Católica del Perú
  58. Roberto Conte, fotografo di architettura
  59. Lucas Corato, architetto
  60. Gian Paolo Corda, architetto e urbanista
  61. Emilia Costa, architetto, ricercatrice fuori ruolo in tecnologia ambientale e docente fuori ruolo di progettazione ambientale, Politecnico di Milano
  62. Luciano Crespi, architetto e docente, Politecnico di Milano
  63. Isabella Cuccato, architetto e pittrice
  64. Maurizio Cucchi, poeta e critico letterario
  65. Antonio Cunazza, storico dell’architettura
  66. Carla De Bernardi, fotografa e scrittrice, presidente dell’associazione Amici del Monumentale
  67. Paolo Deganello, architetto e designer
  68. Gianni Del Pero, presidente di WWF Lombardia
  69. Adalberto Del Bo, professore ordinario fuori ruolo di composizione architettonica e urbana e già preside vicario della scuola di Architettura AUIC, Politecnico di Milano
  70. Vezio De Lucia, urbanista
  71. Giulia Diana, architetto
  72. Carolina Di Biase, professore ordinario di restauro architettonico dell’architettura del XX secolo, Politecnico di Milano
  73. Giulio Ernesti, professore ordinario di urbanistica, IUAV di Venezia
  74. Francesca Fagnano, architetto PhD
  75. Giuliana Filippazzi, presidente dell’associazione Gruppo Verde San Siro
  76. Sonia Filippazzi, giornalista
  77. Manuela Alessandra Filippi, storica dell’arte e scrittrice, fondatrice di Città nascosta Milano
  78. Giorgio Fontana, scrittore
  79. John Foot, storico, University of Bristol
  80. Federico Fornara, architetto
  81. Silvia Forni, architetto
  82. Silvana Gabusi, portavoce de Il Comitatone per la salvaguardia degli ippodromi di San Siro
  83. Angelo Gaccione, scrittore e direttore di “Odissea”
  84. Vincenzo Gaglio, architetto PHD e docente a contratto di urbanistica, Politecnico di Milano
  85. Eugenio Galli, avvocato, già presidente di Fiab Ciclobby
  86. Carlo Gandolfi, architetto e docente, Università di Parma
  87. Isabella Giuditta, architetto
  88. Carlo Gaston Goncalves, architetto e docente di progettazione, ULB La Cambre-Horta, Bruxelles
  89. Giuseppe Gorla, ingegnere
  90. Eugenio Guglielmi, storico dell’architettura e del design, responsabile scientifico della Fondazione Manzoni arte design
  91. Matteo Iannello, storico dell’architettura
  92. Marco Introini, fotografo di architettura e docente, Politecnico di Milano
  93. Martina Landsberger, professore associato di progettazione architettonica e urbana, Politecnico di Milano
  94. Giulia Lechi, architetto e consigliere nazionale e regionale A.D.S.I. – Associazione Dimore Storiche Italiane
  95. Camillo Lentini, architetto
  96. Stefano Levi Della Torre, pittore, saggista, docente fuori ruolo di storia dell’arte, Politecnico di Milano
  97. Paolo Lomazzi, architetto e designer
  98. Elisabetta Longari, docente di storia dell’arte contemporanea, Accademia di Belle Arti di Brera, Milano
  99. Anna Longo, giornalista culturale
  100. Angelo Lorenzi, professore associato di composizione architettonica e urbana, Politecnico di Milano
  101. Ferruccio Luppi, Conservatore presso la Fondazione Piero Portaluppi, Milano
  102. Nicola Magistretti, ingegnere civile esperto di Project /Construction Management
  103. Riccardo Mancioli, membro del consiglio direttivo dell’associazione Riaprire i Navigli
  104. Carlo Manfredi, Funzionario Architetto, Museo Storico e Parco del Castello di Miramare
  105. Marco Marinacci, architetto, storico dell’arte, docente universitario
  106. Anna Maritano, architetto
  107. Stefano Masi, storico dell’arte
  108. Giorgio Masiero, architetto
  109. Luigi Matteoni, fotografo di architettura e fondatore della pagina web “Architettura del 900 in Italia”
  110. Giacomo Menini, architetto PhD e docente universitario, Politecnico di Milano
  111. Tomaso Montanari, professore ordinario di storia dell’arte moderna, Università per Stranieri di Siena
  112. Milly Moratti, politica, già consigliere comunale PD
  113. Alberto Mugnaini, storico dell’arte
  114. Angela Alessandra Notarnicola, mezzosoprano e didatta
  115. Ilaria Novembre, architetto
  116. Roberto Ottolenghi, architetto
  117. Pierluigi Panza, docente e critico d’arte
  118. Maria Papini, architetto
  119. Angela Passarello, artista e poeta
  120. Stefano Perego, architetto e docente a contratto, Politecnico di Milano
  121. Nicoletta Petrus, soprano e didatta
  122. Paolo Picci, medico ortopedico
  123. Paolo Pileri, professore ordinario di pianificazione territoriale ambientale, Politecnico di Milano
  124. Attilio Pracchi, storico dell’architettura
  125. Marco Prusicki, architetto e professore associato fuori ruolo di progettazione architettonica e urbana, Politecnico di Milano
  126. Angelo Proserpio, avvocato e presidente della Società Storica Saronnese
  127. Carlo Quintelli, professore ordinario di composizione architettonica e urbana, Università di Parma
  128. Franco Raggi, architetto
  129. Claudio Recalcati, poeta
  130. Alvise Reverdini, architetto
  131. Silvia Righetti, architetto
  132. Roberto Rocchetta, architetto
  133. Marco Romano, estetica della città
  134. Anna Celeste Rubino, architetto PhD
  135. Michele Sacerdoti, consigliere del Municipio 3 di Milano per Europa Verde
  136. Pierfrancesco Sacerdoti, architetto PhD, storico dell’architettura, guida turistica abilitata
  137. Mario Santagostini, poeta
  138. Daniela Schiavini, architetto
  139. Carlo Settembrini Sparavieri Trabucchi, avvocato
  140. Francesco Soro, architetto e urbanista
  141. Aleksandar Staničić, assistant professor, TU Delft Faculty of Architecture and the Built Environment
  142. Antje Stehn, artista e poeta
  143. Stefano Suriano, architetto
  144. Zhu Tan, architetto, professore a contratto, Politecnico di Milano
  145. Ugo Targetti, architetto e urbanista, già vicepresidente della Provincia di Milano
  146. Maria Lorenza Tieghi, architetto e docente di disegno e storia dell’arte
  147. Valerio Tolve, architetto PhD, professore di composizione architettonica, Politecnico di Milano e Università degli Studi “Federico II” di Napoli
  148. Graziella Tonon, poetessa, professore ordinario fuori ruolo di urbanistica, Politecnico di Milano
  149. Stefano Topuntoli, fotografo milanese
  150. Elena Triunveri, ricercatore archivista, Archivio del Moderno, Mendrisio
  151. Corinna Vasic Vatovec, professore associato fuori ruolo di storia dell’architettura, Università degli studi di Firenze
  152. Susana Venegas Gandolfo, pittrice e docente di arte, Pontificia Universidad Católica del Perú
  153. Elisabetta Vergani, attrice e autrice
  154. Pier Paride Vidari, architetto e docente fuori ruolo, Politecnico di Milano
  155. Daniele Vitale, architetto, professore ordinario fuori ruolo di composizione architettonica, Politecnico di Milano
  156. Andrea Livio Volpato, architetto
  157. Sergio Zevi, professore associato di urbanistica, curatore dell’Archivio Luigi Piccinato, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

Puoi leggere tutti i nostri articoli e approfondimenti riguardanti San Siro e il nuovo stadio di Milano, nella sezione del sito “Dossier San Siro”

populous cattedrale nuovo stadio milano
Render con vista panoramica del nuovo parco pubblico e del concept de “La Cattedrale”, il nuovo stadio di Milano progettato da Populous (img by Populous)

© Riproduzione Riservata

Total
18
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbero interessarti
Total
18
Share