Rivista online di architettura sportiva
 

Stadi nel Cinema | “Basta Vincere” (Blue Chips, 1994)

I luoghi del film con Nick Nolte e Shaquille O’Neal.

Basta Vincere è uno dei più celebri film sul basket degli anni Novanta. Uscito nel 1994, con il titolo originale “Blue Chips”, con un cast di attori di tutto rispetto: Nick Nolte, il protagonista, circondato da stelle dell’NBA come Shaquille O’Neal, ‘Penny’ Hardaway, Rick Pitino, Larry Bird, Bob Knight e Dick Vitale.

Pete Bell (Nick Nolte) è il coach della Western University di Los Angeles, fittizia squadra di college che vorrebbe tornare ai fasti di un tempo ma non riesce più ad attrarre i giovani più forti e futuribili del panorama scolastico (chiamati, appunto, “blue chips” nel gergo dello sport americano). Questi vengono invece pagati sottobanco da altre squadre, una pratica ufficialmente illegale ma seguita da chiunque e, con la quale, anche i Dolphins di coach Bell si trovano a dover fare i conti.

basta vincere location film
USC Bookstores, University of Southern California, Los Angeles

Il film è girato fra l’Indiana, Chicago, New Orleans e Los Angeles e, per scoprire le location “sportive” della pellicola, iniziamo da un edificio che si vede sempre soltanto dall’esterno. L’Arena della Western University, inquadrata a inizio film con Nick Nolte che esce dal palazzo dopo la fine di una partita, è in realtà l’esterno del Bookstore ufficiale della University of Southern California, a Los Angeles.

Progettato negli anni Ottanta, l’edificio è rivestito da mattoni rossi, in linea con lo stile precedente del resto del campus, e si presenta con un aspetto vicino al neo-razionalismo: suddiviso orizzontalmente in tre blocchi principali sfalsati tra loro e segnati verticalmente da elementi a contrasto con un bianco acceso dell’intonaco. L’inserimento di una cornice con finte arcate decora il profilo dell’edificio e ne ingentilisce l’aspetto complessivo.

C’è poi la palestra, utilizzata nelle scene di allenamento. Quella della Western è in realtà la palestra della Frankfort Middle School a Frankfort, nell’Indiana. Bisogna volare fino a Chicago, invece, per trovare il campo indoor dove coach Bell vede giocare per la prima volta il giovane Butch McRae, interpretato da Penny Hardaway: si tratta del parquet della Mount Carmel High School, nella città dell’Illinois.

basta vincere location film
Case Arena, Frankfort

Si torna nell’Indiana, infine, per le riprese d’azione in campo, durante le partite ufficiali. Per rappresentare l’arena di gara della Western University è stato utilizzato il campo da gioco della Frankfort High School, che aveva già fornito gli spazi per la palestra. Costruita nel 1964 come un stadio modello “dome” vero e proprio, l’arena è intitolata a Everett Case, storico coach di basket tra i più vincenti a livello scolastico americano, fra gli anni ’40 e ’50, e che iniziò proprio qui la sua carriera.

Con una capienza di 5.509 posti, la Everett Case Arena è attualmente in fase di ristrutturazione e, insieme a essa, anche le strutture annesse al campus. Nell’ottica del progetto resterà comunque fedele alla sua storia e al suo aspetto strutturale. Inoltre, all’interno dell’impianto, una teca commemorativa con alcuni oggetti memorabilia usati in scena celebra il ricordo del film.

Ma c’è spazio ancora per una piccola curiosità. La scena finale del film mostra coach Bell che, tornando a casa, trova dei ragazzini che giocano in un playground di quartiere, e decide di fermarsi e insegnargli qualche movimento. Il playground in questione è, in realtà, il cortile della Cathedral High School, a Los Angeles, con l’ingresso su Bishops Road, la strada da cui arriva coach Bell durante la scena.

basta vincere location film
Case Arena, Frankfort, Indiana

Trova i luoghi del film su Google Maps:
  • USC Bookstores, Los Angeles, CA (esterni arena Dolphins, nel film) → link
  • Case Arena, Frankfort High School, Frankfort, IN (interni arena Dolphins, nel film) → link
  • Frankfort Middle School, Frankfort, IN (palestra allenamenti Dolphins, nel film) → link
  • Mt Carmel High School, Chicago, IL (palestra dove gioca Butch McRae, nel film) → link
  • Cathedral High School, Los Angeles, CA (il playground della scena finale del film) → link

© Riproduzione Riservata
Post Tags
Share Post
Written by

Fondatore e direttore di Archistadia. Sono un autore e critico di architettura sportiva, laureato in Architettura e Restauro al Politecnico di Torino, e mi occupo di stadi e impianti sportivi da oltre dieci anni. Sono cresciuto con la cultura britpop anni Novanta. E sono quello che in vacanza vi chiederà di andare a vedere lo stadio.

No comments

LEAVE A COMMENT