Il progetto per il nuovo stadio dell’Avellino

Presentato dal club, dal sindaco della città e dall’arch. Gino Zavanella.

Sta prendendo il via il percorso verso il nuovo stadio dell’Avellino. Nella Sala Consiliare di Palazzo di Città, la proprietà del club dei “Lupi” ha presentato il concept di progetto della struttura, insieme al sindaco Gianluca Festa, all’architetto progettista, Gino Zavanella di GAU Arena, e al presidente della Lega Pro.

Un momento di grande ambizione e, insieme, di enorme responsabilità, per ridare vita al quadrante che coinvolge l’attuale stadio Partenio, e che l’Avellino punta a trasformare regalando alla città e ai tifosi un nuovo impianto che rappresenti il futuro sportivo della società.

Leggi anche: VIDEO / La presentazione del progetto per il nuovo stadio del Parma

Il nuovo stadio andrebbe a sostituire l’attuale impianto dell’Avellino, il Partenio-Lombardi, inaugurato nel 1971 e già oggetto di un intervento di ristrutturazione nel 2013. Subito dopo si era fatta strada l’idea di un nuovo stadio, da realizzare inizialmente sulla base di un intervento di ricostruzione in più fasi, una porzione alla volta. Fino a oggi, con il coinvolgimento dello studio GAU Arena dell’arch. Gino Zavanella, che ha prodotto lo studio di fattibilità per il nuovo stadio.

Come sarà il nuovo stadio dell’Avellino

Il nuovo stadio dell’Avellino avrà una capienza di 21.500 posti, tutti seduti e al coperto, e sarà catalogabile nella categoria UEFA 4 per le partite internazionali. Il dislivello di circa 11 metri fra il lato sud e il lato nord ha permesso all’arch. Zavanella di GAU Arena, di pensare a uno stadio che per tratti estetici si adatterà al territorio in cui si inserisce, diventando unico nel suo genere, con elementi strutturali e copertura sagomati di conseguenza.

Il progetto prevede uno stadio avvolto da due grandi schermi interattivi e dinamici, che possono restare accesi 24 ore su 24 veicolando messaggi riferiti al club o alla città. Il resto della struttura sarà retro-illuminata, e l’altezza complessiva dell’edificio sarà limitata e assolutamente non invasiva, in relazione al paesaggio naturale circostante. L’inserimento di una piana mediana senza barriere architettoniche permette il collegamento fra lo stadio e l’esterno e garantisce un deflusso del pubblico veloce, scorrevole e senza intoppi (soprattutto in caso di pericolo), e i tempi stimati per lo svuotamento dello stadio si aggirano sotto gli 8 minuti. Lo stadio sarà dotato di un ristorante panoramico all’ultimo piano, da 250 posti e vista su Montevergine. Ci saranno circa 20mila metri quadrati di servizi al pubblico, aperti 7 giorni su 7, come palestre, negozi e il museo interattivo del club.

Leggi anche: La Ternana ha presentato il progetto per il suo nuovo stadio

avellino nuovo stadio panoramica esterna laterale
Render di progetto con panoramica esterna laterale nuovo stadio di Avellino (photo by GAU Arena / US Avellino 1912)

Infine, è stata affrontato anche il tema della viabilità, con 850 posti auto in un piano seminterrato, un’area da 120 posti auto+posti bus nella zona di Campo Genova, 1.000 posti auto nel piazzale ovest dello stadio, e 200 posti di pertinenza della tribuna centrale e settore vip (per un totale di 2mila posti previsti).

Allo stato attuale, il progetto è nella fase iniziale dell’iter burocratico ed è stato depositato lo studio di fattibilità. Ogni dimensionamento e scelta di destinazione d’uso delle diverse aree e porzioni dello stadio sarà oggetto di approfondimento nel dettaglio con i successivi passaggi progettuali. Il costo del progetto si attesta sui 50-60 milioni di euro.

L’attuale Stadio Partenio-Lombardi di Avellino ha una capienza potenziale di 26mila posti ed è idealmente il terzo impianto per capienza di tutta la Regione Campania, dietro al Diego Maradona di Napoli e all’Arechi di Salerno. Attualmente, però, i posti omologati per le competizioni ufficiali sono poco più di 10mila. Il club spera di poter realizzare il progetto del nuovo stadio entro tre anni, in tempo per l’inizio della stagione 2024/25.

» lo stadio dell’Avellino è qui, su Google Maps

avellino nuovo stadio panoramica esterna
Render di progetto con panoramica esterna del nuovo stadio di Avellino (photo by GAU Arena / US Avellino 1912)
avellino nuovo stadio vista esterna
Render di progetto con vista esterna del nuovo stadio di Avellino (photo by GAU Arena / US Avellino 1912)
avellino nuovo stadio panoramica interna
Render di progetto con panoramica interna del nuovo stadio di Avellino (photo by GAU Arena / US Avellino 1912)
avellino nuovo stadio panoramica esterna
Render di progetto con panoramica esterna notturna del nuovo stadio di Avellino (photo by GAU Arena / US Avellino 1912)

© Riproduzione Riservata

Share Post
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva e divulgazione culturale, fondata a gennaio 2015.