Cosa ci racconta la nuova maglia del Venezia

I dettagli di architettura e arte della città di Venezia e della Basilica di San Marco.

La presentazione della nuova maglia Home 2021/22 del Venezia FC ha raccolto consensi trasversali nel pubblico, soprattutto sui social network, e arriva dopo l’annuncio della partnership con Kappa per il ritorno del club lagunare in Serie A. La nuova home arancioneroverde è definita da un look elegante che si ispira all’iconografia di Venezia, e riesce a prendere splendidi dettagli artistici trasformandoli in elementi grafici sulla maglia da gioco.

La texture della maglia, di colore base nero, è realizzata con una trama che ricorda le superfici intonacate delle facciate degli antichi palazzi veneziani, catturati anche da bellissime fotografie scattate fra i canali della laguna, che il club ha voluto diffondere in accompagnamento alla presentazione del kit. Sulla texture principale spiccano elementi ispirati a monumenti, chiese e palazzi della città, e si rivede il color oro che sottolinea l’immenso significato rivestito nel corso della storia dell’arte e nella tradizione commerciale che fece di Venezia una delle città principali del mondo, fra il tardo Medioevo e il Rinascimento.

venezia nuova maglia 2021 2022 stemma
Dettaglio della nuova maglia 2021/22 del Venezia (photo by Venezia FC)

La nuova maglia Home del Venezia è definita soprattutto dalle stelle dorate sul fronte, che richiamano l’affascinante e iconica Basilica di San Marco (si ritrovano nel cielo stellato che fa da sfondo al leone alato, posto all’interno del pennacchio che sormonta l’arco del finestrone centrale della Basilica, ma anche nella Torre dei Mori, all’angolo nord della piazza, e all’interno del suo Orologio Astronomico).

Storia e arte nella nuova maglia del Venezia

Le stelle, peraltro, sono disposte a “V” e sormontate dalla scritta “Venezia” posizionata sul petto. I colori tradizionali verde e arancione sono racchiusi da una piccola bandiera posta al centro del petto, sul colletto e sulle maniche. Da sottolineare anche la foto dello splendido soffitto cassettonato del Museo della Medicina, all’interno della Scuola Grande di San Marco, che il Venezia ha utilizzato fra le immagini a corredo del lancio del nuovo kit.

Anche lo stemma cambia, e diventa la semplice silhouette del leone alato, visto frontalmente e colorato in oro, con le iniziali VFC alla base. Il design e lo sviluppo della maglia Home e di tutta la collezione 2021/22 del Venezia è stato curato dall’agenzia creativa di New York, Fly Nowhere, in collaborazione con Kappa, e l’uscita della nuova maglia arriva in concomitanza con il lancio del nuovo negozio online del club (qui) disegnato dal rinomato studio di Monaco di Baviera, Bureau Borsche (la maglia è acquistabile qui).

Non è la prima volta che il Venezia FC abbraccia la cultura della città. Già dall’autunno 2020, infatti, il club ha firmato una convenzione con il museo statale Gallerie dell’Accademia per realizzare progetti divulgativi rivolti ai ragazzi del proprio Settore Giovanile.

» la Basilica di San Marco è qui, su Google Maps

» la Torre dell’Orologio in piazza San Marco è qui, su Google Maps

» la Scuola Grande di San Marco è qui, su Google Maps

venezia nuova maglia 2021 2022
La nuova maglia Home 2021/22 del Venezia FC (photo by Venezia FC)
venezia basilica san marco leone
Il dettaglio del cielo stellato che fa da sfondo al leone alato, sulla sommità del finestrone centrale della Basilica di San Marco, a Venezia (photo via Italy Travels)
venezia nuova maglia 2021 2022 stemma
Dettaglio della nuova maglia 2021/22 del Venezia (photo by Venezia FC)

Il leone alato stilizzato come stemma (estrapolato dal crest ufficiale del club) è interessante per la sua posa frontale, poco comune nelle rappresentazioni del Leone Marciano, spesso visto di lato. Frontalmente nell’antichità lo si ricorda soprattutto ad ali incrociate, detto “in moèca”, nome dato ai piccoli granchi verdi durante la fase di muta, che assumono una posa a chele incrociate simile a quella del leone in queste raffigurazioni su spazi ridotti (monete, sigilli, stemmi).

E la maglia Away?

Anche la maglia da trasferta 2021/22 del Venezia promette di essere un’icona di stile e grafica non comune. In questo caso, Kappa ha voluto spingere di più sui temi dello streetwear e sui pattern artistici, andando però a pescare ancora dalla tradizione artistica cittadina.

Il colore bianco crema di base viene contornato dal verde che sfuma nell’arancione, passando da una manica all’altra, mentre il focus ottico principale è dato dal pattern triangolare nero sul fronte che richiama la tradizione dei mosaici veneziani. Infatti, il Venezia ha volutamente accompagnato il lancio del kit con alcuni scatti dello splendido pavimento a mosaico (opera di Giorgio Franchetti) sotto il porticato della Ca’ d’Oro, lungo il Canal Grande. Ritorna anche il color oro, stavolta usato per la scritta “Venezia” sul petto.

» la ‘Ca d’Oro è qui, su Google Maps

venezia nuova maglia gondola
Una gondola a Venezia (photo by Venezia FC)
venezia nuova maglia trasferta
La nuova maglia Away 2021/22 del Venezia (photo by Venezia FC)
venezia nuova maglia trasferta mosaici
La nuova maglia Away 2021/22 del Venezia, in uno scatto sul pavimento mosaicato della ‘Ca d’Oro (photo by Venezia FC)
venezia nuova maglia 2021 2022
La nuova maglia 2021/22 del Venezia (photo by Venezia FC)

Cover image: Dettaglio del soffitto della Scuola Grande di San Marco, a Venezia (photo by Venezia FC)

© Riproduzione Riservata
Share Post
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva e divulgazione culturale, fondata a gennaio 2015.