Lo splendore di Galleria Vittorio Emanuele sulla nuova maglia del Milan

Dettagli geometrici che richiamano la pavimentazione del “Salotto di Milano”.

Ispirata da Milano e dalla magnificenza della sua Galleria. Così il Milan ha annunciato la sua nuova maglia Home, disegnata da Puma, e presentata in vista della stagione 2020/2021. Un lavoro che si inserisce nella linea del brand tecnico tedesco denominata “Crafted from Culture”, e che sta proponendo dettagli storico-artistici legati alle città di appartenenza, e riproposti nei pattern delle maglie da gioco.

Anche per il Milan, quindi, come già per altri club europei di prima fascia di cui abbiamo approfondito i dettagli qui su Archistadia, Puma ha scelto qualcosa che rappresentasse Milano in modo iconico e stilistico allo stesso tempo, e la scelta è ricaduta sui motivi geometrici che compongono la pavimentazione di Galleria Vittorio Emanuele II, il cosiddetto “Salotto di Milano”.

galleria-vittorio-emanuele-milano-pavimentazione
La pavimentazione dell’ottagono centrale, nella Galleria Vittorio Emanuele II, a Milano.
maglia-milan-puma-2021-galleria
(photo by AC Milan / Puma)

Inaugurata nel 1867 (con i lavori che termineranno dieci anni dopo) su progetto dell’architetto e ingegnere Giuseppe Mengoni, la Galleria Vittorio Emanuele II ha nell’ottagono centrale il fulcro del suo sviluppo in pianta e della sua aulicità e spettacolarità strutturale.

La cupola vetrata centrale si posiziona a un’altezza di 47 metri da terra, ed è ideale termine del percorso visivo del visitatore posto sotto di essa, all’intersezione dei due bracci ortogonali: il maggiore, che collega Piazza Duomo a Piazza della Scala, è lungo 196 metri, mentre il minore, da via Foscolo a via Pellico, è lungo 105 metri (le volte a botte vetrate dei due bracci sono a un’altezza di 29 metri).

Puoi acquistare qui la nuova maglia Home 2020/2021 del Milan

L’eccezionale uso della ghisa e del ferro battuto, nelle strutture di copertura, fa della Galleria uno dei massimi esempi europei di architettura del ferro, metodo costruttivo dirompente nella seconda metà dell’Ottocento e che rivoluzionò l’ingegneria dell’epoca. Costruita in stile neo-rinascimentale, la Galleria ha nel suo ottagono centrale, e nell’intreccio con forme circolari, l’estetica di rappresentanza più importante, che si delinea nella pavimentazione in marmo e mosaici, con lo stemma di Casa Savoia al centro.

Proprio queste geometrie, e il rapporto continuo fra le due forme, l’ottagono e il cerchio, sono stati scelti da Puma nella stilizzazione del pattern che fa da sfondo alla maglia Home del Milan 2020/21 (e anche alla maglia Training, su colore rosso principale, acquistabile qui). Una trama ripetuta che dialoga con le strisce verticali rossonere della maglia, più larghe rispetto al recente passato, e che rimane sull’intero busto e sulla schiena, lasciando le maniche completamente nere.

maglia-milan-puma-2021-galleria
(photo by AC Milan / Puma)
galleria-vittorio-emanuele-milano
Veduta interna di Galleria Vittorio Emanuele II, a Milano (photo by MilanoGuida)
Bonus Track / La maglia away e il museo MUDEC di Milano

Oltre alla maglia Home, anche la maglia Away (da trasferta) del Milan rappresenta un luogo di cultura di Milano. La grafica di colore rosso, sinuosa e in parte sfumata su tutto il fronte della maglia, si ispira alle forme architettoniche del MUDEC, il Museo delle Culture del capoluogo lombardo, inaugurato nel 2014 su progetto di David Chipperfield Architects.

Situato nell’ex zona industriale dell’Ansaldo, nei pressi dei Navigli, il Mudec si presenta con un’alternanza di volumi squadrati in lamiera zincata e un grande corpo interno di cristallo, retro-illuminato, dalla geometria informe e in continuo movimento. Proprio quest’ultimo elemento ha ispirato il pattern della maglia Away del Milan, che si alterna ai loghi neri degli sponsor e si sviluppa soltanto sul fronte del kit.

Il Mudec ospita un patrimonio fatto di collezioni etnografiche civiche derivanti dalle esplorazioni di viaggiatori lombardi avvenute nel XIX secolo per lo più in paesi esotici e lontani.

La maglia Away 2020/2021 del Milan è acquistabile qui.

milan-maglia-puma-away-museo-mudec
(photo by AC Milan / Puma Football)
mudec-museo-milano
(photo by Oskar Da Riz)

Cover image: visual by Archistadia

© Riproduzione Riservata
Share Post
Written by

Fondatore e direttore di Archistadia. Sono un autore e critico di architettura sportiva e mi occupo di divulgazione sul tema da oltre dieci anni. Laurea in Architettura e Restauro, cresciuto con la cultura Britpop anni Novanta, sono quello che in vacanza vi chiederà di andare a vedere lo stadio.

No comments

LEAVE A COMMENT