02.21 / Diario dei lavori del Real Madrid al Bernabéu (agosto 2021)

Un video di avanzamento lavori a febbraio 2021.

Uno degli aspetti positivi conseguenti all’attuale pandemia (uno dei pochissimi, a dire il vero) è che il Real Madrid ha potuto portare avanti i lavori di ristrutturazione dell’Estadio Santiago Bernabéu in modo molto più libero di quanto inizialmente previsto. Nonostante il calendario di cantiere avesse previsto il restyling dello storico impianto spagnolo in più fasi, in concomitanza con le partite ufficiali del club, la necessità di disputare le gare a porte chiuse ha permesso al Real di giocare nel suo centro d’allenamento, lasciando così campo libero alle operazioni sul Bernabéu.

In settimana il Real Madrid ha pubblicato un video di avanzamento lavori, aggiornato a febbraio 2021, sul proprio canale ufficiale Youtube:

Leggi anche: Atlético e Real sotto la neve a Madrid (FOTO)

I lavori per il cosiddetto “Bernabéu del XXI secolo” erano iniziati nell’estate 2019 (e dovrebbero terminare entro il 2022) con una serie di operazioni preliminari, e sono ora entrati nella fase decisiva: la vecchia copertura è stata già rimossa e si sta terminando l’installazione delle grandi travi a capriata sui lati nord e sud che sosterranno il nuovo tetto, composto da una parte fissa (inglobata nel nuovo, scintillante guscio di rivestimento dello stadio) e da una parte mobile/retrattile sopra il campo da gioco.

Leggi anche: La cittadella sportiva di Madrid nasce intorno al Wanda Metropolitano

nuovo bernabeu madrid panoramica
Render con panoramica notturna del rinnovato Estadio Bernabéu di Madrid (photo by Real Madrid C.F. / GMP Architekten)
© Riproduzione Riservata
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva e divulgazione culturale, fondata a gennaio 2015.