110 anni di Inter-Juventus

La prima doppia sfida nel 1909, fra Torino e l’Arena Civica di Milano.

Il “derby d’Italia”, eredità della fantasia evocativa di Gianni Brera, compie 110 anni in occasione di Inter-Juventus del 6 ottobre 2019, programmata quasi nell’anniversario esatto della doppia sfida che aprì la storia della rivalità fra bianconeri e nerazzurri, nel novembre del 1909.

All’epoca l’Inter era stata fondata da poco più di un anno (9 marzo 1908), mentre la Juventus già dalla fine del secolo precedente (1897), e i nerazzurri si affacciavano al loro primo campionato di massima divisione, il Campionato di Prima Categoria 1909/10 organizzato dalla FIGC a girone unico.

campo ripa ticinese milano inter
Il Campo di Ripa Ticinese nel 1910.

La casa dell’Inter era il Campo di Ripa Ticinese, situato in via Ripa di Porta Ticinese 115, angolo via Carlo d’Adda. Un impianto avvolto dall’epica del calcio pioneristico, con la folla assiepata ai bordi del terreno di gioco, pochi abitanti a guardare dalle finestre delle case circostanti e un barcaiolo sempre in attesa sul vicino Naviglio, per recuperare i palloni finiti in acqua prima che li portasse via la corrente.

È nel perimetro del rettangolo di prato di Ripa Ticinese che i nerazzurri giocano le prime amichevoli e, successivamente, i campionati ufficiali fino alla fine del 1912, quando il club si sposterà sul campo di via Goldoni. Ma non è qui che, nel novembre 1909, si disputa il primo Inter-Juventus della storia.

In realtà, la prima sfida fra i due club è in programma nella gara d’andata di campionato, a Torino: il 14 novembre 1909 la Juventus batte l’Inter con una doppietta di Ernesto Borel, nella cornice del fu Campo di Corso Sebastopoli (dove i bianconeri giocheranno fino al 1922, e di cui vi parliamo in una mappa che racconta i campi da gioco utilizzati dalla Juventus nella sua storia, qui su Archistadia).

arena civica milano
(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
arena civica milano inter genoa 1910
Un momento di Inter-Genoa, 1910, all’Arena Civica.

A Milano il match di ritorno si gioca appena due settimane dopo, il 28 novembre 1909, ma non a Ripa Ticinese. Il primo Inter-Juventus della storia viene disputato all’Arena Civica, all’epoca (e negli anni successivi) utilizzato dai nerazzurri in affitto e solo per le sfide più importanti. L’Arena, che sarà poi effettivamente lo stadio dell’Inter fra il 1930 e il 1947 (ed è oggi intitolata proprio a Gianni Brera), diventa il teatro della vittoria dei nerazzurri per 1-0, gol di Oscar Engler, che condurrà poi l’Inter alla conquista del campionato a fine stagione, ai danni della Pro Vercelli.

In via Carlo d’Adda oggi c’è un cartello che ricorda l’ubicazione del Campo di Ripa Ticinese come prima casa dell’Inter. Anche la Nazionale italiana giocò qualche partita qui fra il 1908 e il 1913, nonostante i grandi incontri venissero disputati all’Arena Civica: su questo campo, per esempio, venne organizzata una partitella interna per “selezionare” i convocati che avrebbero preso parte all’esordio assoluto dell’Italia, il 15 maggio 1910, contro la Francia all’Arena.

» l’Arena Civica è qui, su Google Maps

» il vecchio Campo di Via Goldoni era circa qui

» il cartello celebrativo del Campo di Ripa Ticinese, in via Carlo d’Adda, è qui

© Riproduzione Riservata
Share Post
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva e divulgazione culturale, fondata a gennaio 2015.