Si può fare un breve tour virtuale di Wembley con Foster+Partners

E di altri 21 edifici simbolo dell’architettura contemporanea britannica.

In questa fase della pandemia globale, che si sta protraendo ormai da un anno, e che costringe ancora a limitare gli spostamenti e a tenere gli stadi chiusi, il celebre studio di architettura Foster+Partners ha aperto una sezione speciale sul proprio sito web che permette di fare un piccolo tour virtuale dello stadio di Wembley.

Leggi anche: Abbiamo partecipato al tour guidato (virtuale) dello Yankee Stadium, e vi raccontiamo com’è andata

L’iniziativa comprende un totale di 22 edifici simbolo dell’architettura contemporanea, sparsi per il Regno Unito e sui quali lo studio dell’architetto Sir Norman Foster ha operato interventi di progettazione o trasformazione.

Fra i luoghi scelti c’è anche Wembley, sorto nel 2007 dalle ceneri del vecchio storico impianto (1923-2003), che gli utenti possono “visitare” in modalità 360° attraverso tre punti di vista differenti fra campo e gradinate. Non si tratta di un vero e proprio tour virtuale, come quello che recentemente è stato organizzato dallo staff dello Yankee Stadium (e a cui avevamo partecipato), ma più un’idea basata sul sistema Street View 3D che possiamo utilizzare per esempio con Google Maps.

Potrete osservare l’enormità dello stadio dal centro del campo da gioco, da un posto in tribuna laterale al primo anello e da uno al secondo anello in curva.

wembley tour virtuale foster partners
Screenshot del tour virtuale dello stadio di Wembley, dal sito web di Foster + Partners.
Il tour virtuale di Wembley proposto da Foster+Partners

Il sistema di visita dei luoghi proposti da Foster+Partners, in modalità tour virtuale 360°, è basato su una timeline (o linea temporale) che si apre cliccando il bottone in basso nello schermo. Da qui si apre la sequenza degli edifici scelti elencati in ordine temporale secondo l’anno del progetto firmato dallo studio inglese. Si parte dalla Creek Vean House, costruita nel 1966 (proprio l’anno in cui l’Inghilterra vinse i Mondiali di calcio nel vecchio Wembley, ma è un’altra storia…) a Feock, in Cornovaglia, fino alla sede centrale dell’agenzia Bloomberg, a Londra, realizzata fra il 2017 e il 2018.

Leggi anche: Addio alla storica rampa di Wembley, diventerà una scalinata monumentale

Dopo aver scelto il progetto desiderato, dalla timeline in basso, si può scorrere fra i vari punti di vista offerti per il tour virtuale, tramite le due frecce che compariranno ai due lati dello schermo. Per alcuni edifici ci sono anche 5-6 punti di visione e l’immagine si può anche agevolmente zoomare per vedere eventuali dettagli e “immergersi” ancor di più nel luogo.

Per il tour virtuale di Wembley, cliccate qui (e poi scegliete fra gli altri luoghi utilizzando la barra della Timeline in basso)

Cover image: Vista interna di Wembley (photo by Andrew Couldridge / Imago Images)

© Riproduzione Riservata
Share Post
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva e divulgazione culturale, fondata a gennaio 2015.

error: