Salerno, al via il restyling dello Stadio Vestuti

In programma il rifacimento dell’impianto di illuminazione e della pista d’atletica.

È stato definito ufficialmente l’intervento di restyling dello stadio Donato Vestuti di Salerno, che prenderà il via lunedì 7 giugno dopo l’accordo fra il Comune e FENIX Consorzio Stabile per l’affidamento definitivo dei lavori.

Lo storico stadio campano, inaugurato nel 1931 e casa della Salernitana fino al 1990, vedrà completamente rifatto l’impianto di illuminazione oltre a un importante intervento di ammodernamento della pista d’atletica, per adeguarla alle più recenti normative della federazione FIDAL per le gare ufficiali.

Il costo complessivo dei lavori sarà di circa 225mila euro e garantirà un futuro a uno stadio storico e ancora estremamente importante per la città di Salerno: il Vestuti, infatti, ha una capienza di circa 9mila posti ed è ad uso polisportivo, utilizzato da amatori e professionisti, e comprende pista a 6 corsie in tartan, pedane per salto con l’asta, salto in alto, getto del peso, lancio del giavellotto e fossato per 3000 siepi.

Leggi anche: In quanti modi si può ristrutturare uno stadio?

Lo stadio è intitolato a Donato Vestuti, giornalista, fondatore del giornale salentino “Il Giornale della Provincia” e, soprattutto, del Foot Ball Club Salerno nel 1913 (sei anni prima della fondazione della Salernitana). Nato a Eboli nel 1887, morì sul Carso durante la Prima Guerra Mondiale nel 1918.

vestuti stadio salerno salernitana tifosi
Un’immagine della curva della Salernitana al vecchio Stadio Vestuti.

© Riproduzione Riservata
Share Post
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva e divulgazione culturale, fondata a gennaio 2015.