Twickenham potenzia la connettività 5G all’interno dello stadio

Rinnovato l’accordo di partnership con l’azienda di telecomunicazioni O2.

La Federazione inglese di rugby (RFU – Rugby Football Union) ha deciso di potenziare la connettività all’interno dello stadio di Twickenham, nell’ambito del rinnovo dell’accordo di sponsorizzazione con la società di telecomunicazioni O2.

Il nuovo accordo quinquennale, che entrerà in vigore a settembre 2021, garantirà che il marchio O2 continui a figurare sulle maglie da gara e allenamento dell’Inghilterra di rugby, e l’azienda si impegnerà a finanziare equamente sia la Nazionale maschile che quella femminile e il movimento a esse collegato.

inghilterra-rugby
(photo by O2)

Con questo rinnovo, la partnership fra England rugby e O2 arriverà a trent’anni di vita, e permetterà anche di migliorare la connettività all’interno dello stadio di Twickenham, l’impianto nazionale del rugby inglese. I prodotti 5G e Business, realizzati da O2, saranno utilizzati all’interno dello stadio e dedicati all’esperienza di gara degli 82mila tifosi che assistono alle partite.

Come parte dell’accordo, inoltre, i clienti O2 avranno l’opportunità di accedere a una prelazione di 48 ore sui biglietti delle partite dell’Inghilterra, di uno sconto del 20% sul kit ufficiale presso lo shop dello stadio e della possibilità di incontrare i giocatori nell’ambito di eventi selezionati.

A febbraio 2020, O2 aveva pubblicato un report in cui prevedeva che la tecnologia 5G potrà migliorare il settore dell’intrattenimento dal vivo nel Regno Unito, portandolo a un giro d’affari di 2,3 miliardi di sterline (2,5 miliardi di euro) nei prossimi 10 anni. Le innovazioni 5G rivoluzioneranno l’esperienza pre-match attraverso smart ticketing e luoghi connessi, e lo shopping online assistito via app garantirà code più brevi al momento dell’acquisto, aumentando il coinvolgimento stesso dei tifosi.

Con il nuovo accordo, O2 proseguirà anche nello sviluppo del format Inside Line, un’esclusiva serie “dietro le quinte” dedicata alla Nazionale inglese di rugby, che include contenuti dai campi di allenamento, trasmissioni in diretta durante la settimana e contenuti esclusivi pre e post partita.

Twickenham è stato inaugurato nel 1909 ed è lo stadio nazionale dell’Inghilterra del rugby dal 1910, quando si giocò la prima partita della Nazionale “della rosa”, contro il Galles. Si trova a ovest del perimetro urbano di Londra, poco oltre Richmond Park, ed è raggiungibile con il sistema ferroviario inglese scendendo alla fermata “Twickenham” (South Western Railway, da Waterloo Station).

Cover image: photo by Twickenham Stadium

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Share Post
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva e divulgazione culturale, fondata a gennaio 2015.

No comments

LEAVE A COMMENT