Un’idea concreta per il nuovo stadio della Ternana

Fortemente voluto dal presidente del club, porterà in dote anche la costruzione di una clinica privata.

La Ternana potrebbe riuscire a rinnovare completamente il proprio stadio, il Libero Liberati, grazie a un progetto di ampio respiro portato avanti negli ultimi mesi grazie alla ferma volontà del presidente del club, Stefano Bandecchi.

Svelato alla vigilia dell’inizio della stagione 2020/2021 proprio dal numero uno del club rossoverde, con un post sul profilo social personale, il progetto va avanti già da tempo e vede coinvolto lo studio d’architettura locale Baldi Margheriti & Associati e la società di ingegneria Sintagma, di Perugia.

ternana-concept-nuovo-stadio
Il concept del rinnovato Stadio Liberati (photo by Stefano Bandecchi)
ternana-stadio-liberati
L’attuale Stadio Liberati di Terni (photo via Google Earth)

Condizione irrinunciabile del progetto è la realizzazione di una clinica privata (che potrà ospitare circa 200 pazienti, dei quali la metà convenzionati con il servizio pubblico regionale), un elemento che arricchisce l’operazione e la porta su una scala più completa, restituendo qualcosa alla cittadinanza oltre al piano sportivo.

Leggi anche: La Ternana ha presentato il progetto per il suo nuovo stadio

I passi verso il nuovo stadio della Ternana

Lo studio di fattibilità per stadio+clinica è stato completato nel corso degli ultimi mesi del 2020, e consegnato alla dirigenza del club nella mattinata di martedì 16 febbraio 2021, mentre la tifoseria della Ternana si è organizzata in una raccolta firme per spingere la Municipalità ad approvare l’idea progettuale promossa dal presidente Bandecchi.

L’obiettivo è quello di consegnare un solido futuro al Libero Liberati, grazie a una rinnovata configurazione a guscio e una struttura totalmente coperta, in linea con gli standard contemporanei, e lo studio di fattibilità tecnica-economica andrà ora approvato dall’amministrazione comunale, così da poter poi aprire il bando di gara per la realizzazione del nuovo stadio.

Il Comune ora valuterà il progetto, che sarà sottoposto in un secondo tempo anche alla Regione, e potrebbe pretendere piccole variazioni in particolare relative agli aspetti complessivi dell’intervento edilizio, che comprende anche la realizzazione della clinica privata (come richiesta espressamente dal presidente della Ternana, Stefano Bandecchi) nell’ottica del riequilibrio economico previsto in caso di opera pubblica finanziata da un privato.

Leggi anche: A che punto è il dibattito per il nuovo stadio di Verona?

Considerate le ovvie tempistiche di valutazione della proposta, le eventuali varianti al Piano Regolatore e il bando di gara, è ragionevole ipotizzare un periodo di tre anni prima di poter vedere realizzato il nuovo stadio della Ternana.

La presentazione ufficiale al pubblico del progetto per il nuovo stadio della Ternana, e la consegna del progetto preliminare in Comune, avverrà di martedì 23 febbraio 2021. Qui su Archistadia abbiamo pubblicato un articolo di approfondimento con i dettagli della proposta (lo trovate qui).

Cover image: photo by Stefano Principi / Ternana Calcio

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Share Post
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva e divulgazione culturale, fondata a gennaio 2015.