Un piano per il rinnovamento dello stadio dello Standard Liegi

Il progetto di restyling dello Stade Maurice Dufrasne / Sclessin Stadion.

Sono stati avviati nel mese di Gennaio 2021 i lavori di ristrutturazione dello Stade Maurice Dufrasne, in Belgio, l’impianto di casa dello Standard Liegi. Nell’intevento sono coinvolte due società di costruzioni belghe – la BAM Galère e CIT Blaton – entrambe selezionate a seguito di un bando a cui avevano partecipato anche Moury Construct ed Eloy-Duchêne.

L’obiettivo del progetto è ampliare la capienza dello stadio, trasformandone anche alcuni tratti architettonici, e completando l’intervento con un riassetto urbano promosso dalla stessa municipalità di Liegi.

standard liegi restyling stadio assar architects
Render con vista complessiva del restyling dello Stade Maurice Dufrasne di Liegi (photo by Assar Architects)

Attualmente lo Stade Maurice Dufrasne (conosciuto anche come Stade de Sclessin, dal nome del quartiere di Liegi in cui si trova) può ospitare 27.670 persone, e la sua inaugurazione risale al 1909.

Come cambia lo stadio dello Standard Liegi

Il progetto per il restyling dell’impianto è stato firmato dallo studio Assar Architects, e prevede un ampliamento della capienza a 35mila posti, uniformando la struttura in un blocco unitario, a differenza della situazione attuale che vede tre lati a ferro di cavallo e la tribuna est come corpo a sé stante.

Leggi anche: Un’ipotesi per il futuro di Bruges

La città di Liegi, a maggio 2020, aveva dato il via libera allo sviluppo del piano di riqualificazione, come parte di un programma multifase il cui completamento dovrebbe richiedere quattro anni (quindi entro il 2025). E infatti, la ristrutturazione dello stadio porterà anche a un fondamentale riassetto urbano dell’isolato, con la realizzazione di un piazzale pedonale pubblico per l’accesso e il movimento dei tifosi – i quali finora, invece, si ritrovano lungo le strade che circondano lo stadio.

standard liegi restyling stadio assar architects
Render con vista complessiva del restyling dello Stade Maurice Dufrasne di Liegi (photo by Assar Architects)

La riqualificazione intende anche trasformare lo stadio dello Standard Liegi in un impianto polifunzionale. La Camera di Commercio cittadina ha richiesto al club di arricchire l’impianto con 6mila metri quadrati di spazi per uffici, aree commerciali, il negozio ufficiale e il Museo del club, e aree dedicate allo svago anche per i bambini.

Queste soluzioni porteranno alla realizzazione di nuove porzioni costruite che avvolgeranno l’attuale edificio, cambiandone anche il profilo e l’estetica esterna, e maggiormente coerenti con la nuova copertura e con l’idea dello stadio nel suo complesso. L’intervento di restyling sarà completato entro il 2023, interesserà un’area complessiva di 115.320 metri quadrati e costerà 80 milioni di euro.

Lo Standard Liegi (la cui denominazione completa è Royal Standard de Liège), è uno dei club di maggior successo in Belgio, con 10 campionati vinti nella sua storia – gli ultimi due consecutivi nelle stagioni 2007/08 e 2008/09.

standard liegi stadio sclessin maurice dufrasne
Foto aerea dello stadio Maurice Dufrasne / Sclessin Stadion, impianto dello Standard Liegi (photo via The Stadium Business)
standard liegi restyling stadio assar architects
Render con vista complessiva del restyling dello Stade Maurice Dufrasne di Liegi (photo by Assar Architects)
standard liegi restyling stadio assar architects
Render panoramico in notturna del restyling dello Stade Maurice Dufrasne di Liegi (photo by Assar Architects)
standard liegi restyling stadio assar architects
Render con vista esterna del restyling dello Stade Maurice Dufrasne di Liegi (photo by Assar Architects)

Cover image: Render con vista complessiva del restyling dello Stade Maurice Dufrasne di Liegi (photo by Assar Architects)

© Riproduzione Riservata
Share Post
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva e divulgazione culturale, fondata a gennaio 2015.