ronaldo uefa 1998 inter lazio parigi maglie

📸 10 maglie x 10 stadi

Un gioco per associazione dove ognuno ha la sua personale lista (e che potete anche condividere con i vostri amici).

Quando pensate ad alcuni stadi, qual è la prima maglia che visualizzate in un fotogramma nella vostra mente? Con questa domanda nella testa, abbiamo provato a stilare il nostro personale elenco di alcune maglie degli ultimi trent’anni che troviamo decisamente iconiche, forse proprio perché le colleghiamo immediatamente a uno stadio preciso (almeno nei nostri ricordi).

Quelle che troverete in questa lista, quindi, sono nostre scelte, soggettive. Ma è un piacevole esercizio della memoria che vi invitiamo a condividere anche con i vostri amici: può essere una domanda divertente da fare durante le Feste o sui gruppi Whatsapp, e funziona anche in senso opposto (ti dico una maglia, mi dici qual è il primo stadio che ti viene in mente). Diteci anche le vostre scelte, scrivendoci nei commenti qui o sui nostri social.

(per questioni di stili e varietà grafiche, abbiamo scelto solo maglie che vanno da fine anni ’80 in poi)

Inghilterra home 2001/03

@ Olympiastadion, Monaco di Baviera (Germania vs Inghilterra 1-5)

owen inghilterra germania monaco 2001 esultanza
Michael Owen esulta dopo aver segnato un gol nella storica vittoria 5-1 dell’Inghilterra, a Monaco di Baviera, contro la Germania, l’1 settembre 2001 (photo by Mandatory Credit: Ben Radford /Allsport via Getty Images via OneFootball)

Qualcuno ha detto Beckham a Old Trafford contro la Grecia? Sì, ed è legittimo. Ma per noi questa maglia riporta immediatamente alla storica vittoria dell’Inghilterra per 5-1 contro la Germania, all’Olympiastadion di Monaco, l’1 settembre 2001. Tripletta di Michael Owen, gol di Steven Gerrard ed Emile Heskey.

» se volete rivedere quella partita, la trovate in video qui

» su Archistadia potete trovare un racconto della rivalità fra Germania e Inghilterra nella storia del calcio, qui: Inghilterra-Germania, storia di una rivalità lunga un secolo


Roma home 2000/01

@ Stadio Tardini, Parma (Parma vs Roma 1-2)

batistuta parma roma 2001 esultanza
L’esultanza di Gabriel Batistuta dopo il gol contro il Parma, 4 febbraio 2001 (photo by Alessandro Sabattini / Getty Images via OneFootball)

La maglia della stagione dello scudetto giallorosso rimane una delle nostre preferite degli ultimi trent’anni. Potreste pensare che sia, ovviamente, legata all’Olimpico e alla festa per il titolo (o a qualunque degli stadi italiani di quella stagione) ma noi, di primo acchito, la rivediamo sempre nel pomeriggio del 4 febbraio 2001, al Tardini di Parma: cross di Aldair, gol al volo a incrociare di Batistuta ed esultanza in ginocchio, sotto il settore ospiti.

Quel gol è stato poi scelto dalla AS Roma nella top5 delle reti segnate da Batistuta in maglia giallorossa.


Brasile home 1998/2000

@ Stade de France, Parigi (finale Mondiali ’98)

ronaldo maglie brasile francia finale mondiali 1998
(photo via Stavanager Aftenbladet)

Non sempre il ricordo più vivido si abbina a una vittoria. La maglia del Brasile vestita ai Mondiali di France ’98, e per i successivi due anni, ci fa venire in mente quel torneo certo, ma soprattutto le malinconiche immagini di Ronaldo e della squadra verdeoro travolta dall’onda bleu di Zidane e compagni, nella finale dello Stade de France di Parigi. Triste e iconica, ma indimenticabile (e molto bella).

» la stessa maglia della Francia di quel Mondiale è diventata indissolubilmente legata allo Stade de France, oltre che rappresentare un modello grafico iconico (e per esempio vista indossata dall’attore Samy Naceri nei film “Taxxi” e “Taxxi 2“)


Arsenal home 2005/06

@ Highbury, Londra (maglia celebrativa)

arsenal-maglia-highbury
(photo by Antonio Cunazza, collezione privata / tutti i diritti riservati – vietata la riproduzione senza il consenso dell’autore)
arsenal-highbury maglia
(Photo by Paul Gilham/Getty Images via OneFootball)

Votata dagli stessi tifosi, in diversi sondaggi, come la miglior maglia dei Gunners della storia, fu indossata come divisa di casa per tutta l’ultima stagione di sempre giocata ad Highbury, e rimane legata indissolubilmente all’immagine estetica di quello stadio (l’abbiamo raccontato in un articolo sul nostro sito, qui).


Cameroon home 1990

@ San Siro, Milano (Mondiali ’90)

camerun argentina maglie italia 90
(photo by David Cannon/Allsport via Irish Times)
mondiali-italia-90-san-siro-milano
La cerimonia inaugurale di Italia ’90 allo Stadio Meazza di Milano.

Questa maglia la peschiamo dai Mondiali di Italia 90 ed è anche quella che segnò la gara d’esordio del torneo: il Camerun schianta l’Argentina a San Siro con il gol di François Omam-Biyik, dopo la cerimonia d’apertura e l’esibizione di “Un’estate italiana” di Gianna Nannini ed Edoardo Bennato.

» qui puoi ascoltare la playlist Spotify che abbiamo creato appositamente per celebrare Italia 90


Fiorentina home 1999/2000

@ Wembley, Londra (Arsenal vs Fiorentina, Batistuta)

batistuta fiorentina arsenal wembley
Gabriel Batistuta supera Tony Adams durante la sfida di Champions League fra Arsenal e Fiorentina, a Wembley, il 27 ottobre 1999 (photo by Mandatory Credit: Alex Livesey /Allsport / Getty Images via OneFootball)

Ci sono molte maglie che potrebbero essere abbinate a Wembley ma se pensiamo a questa maglia della Fiorentina non esiste nient’altro se non la travolgente azione di Batistuta e il suo storico gol contro l’Arsenal, in una gara della fase a gruppi di Champions League.


Inter 3rd grigio-nera 1997/98

@ Parc des Princes, Parigi (finale Coppa Uefa 98)

Anche se qualcuno potrebbe rivederla nella sua mente anche sul campo di sabbia e neve di Mosca, nella semifinale dello stesso torneo, e nonostante l’Inter la adottò come “prima scelta” per tutta la competizione, ogni volta che guardiamo quella maglia rivediamo i fotogrammi della finale di Parigi e l’incredibile ondeggiare di Ronaldo nell’1vs1 con Marchegiani.


Italia home 1990

@ Stadio Olimpico, Roma (Mondiali ’90)

italia-90-mondiali-giannini
(photo by Mandatory Credit: Allsport UK /Allsport / Getty Images via OneFootball)

Se non fosse stato per lo sfortunato incastro in semifinale, questa maglia avrebbe “giocato” soltanto allo Stadio Olimpico di Roma. Ed è così che la ricordiamo, avvolta dall’entusiasmo del pubblico romano durante un torneo irripetibile.

» di cosa fu Italia 90 e dell’eredità che ci ha lasciato, ne abbiamo scritto in un lungo articolo sul sito, qui: Trent’anni dopo Italia 90, dove siamo rimasti?


Barcellona home centenario 1999/2000 @ Camp Nou, Barcellona (Rivaldo)

rivaldo barcellona maglia centenario 1999
(photo by Mandatory Credit: Shaun Botterill /Allsport / Getty Images via One Football)

Forse non abbastanza celebrata come meriterebbe, la maglia del Centenario del Barcellona la rivediamo immediatamente nella bicicleta di Rivaldo contro il Valladolid, al Camp Nou, il 20 febbraio 2000. Uno dei tanti gol in rovesciata dello splendido campione brasiliano, che nel 1999 vincerà anche il Pallone d’Oro.


Milan away 1993/94

@ Stadio Olimpico, Atene (finale Champions League)

maglie stadi savicevic milan champions league 1994
(photo by UEFA)

La tradizione di indossare la maglia bianca da trasferta nelle finali europee, ha accompagnato i momenti più alti e vincenti del Milan guidato da Silvio Berlusconi: forse la perfezione e la semplicità della maglia Lotto del 1994, con bordi e colletto rossonero, rimane una fotografia indimenticabile (così come l’eco di quel trionfo dei rossoneri contro il Barcellona).


bonus track: Italia vs Olanda 2000

@ Amsterdam ArenA, Amsterdam (Euro 2000)

maglie italia olanda euro 2000 zender cannavaro
(photo by MandatoryCredit: Shaun Botterill /Allsport / Getty Images via OneFootball)

Per una certa generazione, Italia-Olanda del 29 giugno 2000 è stata l’ItaliaGermania moderna. E fu accompagnata da due divise che sono entrate nell’immaginario collettivo per la loro unicità: il rivoluzionario modello Kombat attillato di Kappa, per gli Azzurri, contro il kit Nike per l’Olanda, che abbinava definitivamente il nero all’orange, rendendolo ancor più affascinante e iconico.

» qui puoi ascoltare la playlist Spotify che abbiamo creato appositamente per celebrare l’estate di Euro 2000

© Riproduzione Riservata
Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbero interessarti
Total
0
Share