Sheffield United, il progetto per la nuova tribuna dello stadio Bramall Lane

Un ampliamento da più di 5mila posti.

Dopo Fulham e Crystal Palace, anche lo Sheffield United presenta il piano d’ingrandimento del proprio stadio, Bramall Lane. Il progetto prevede l’ampliamento della tribuna South Stand, con la costruzione del secondo anello e l’aggiunta di circa 5.400 posti. Il club aveva presentato una prima richiesta di permessi addirittura nel 2009, e ora ha finalizzato il progetto e passerà alla richiesta di approvazione da parte della municipalità locale.

La South Stand affaccia esternamente sul piazzale di Cherry Road, e comprende le panchine delle due squadre e la balconata delle televisioni. Costruita nel 1975, è stata la seconda tribuna dello stadio a essere totalmente rimodernata, ed è costituita da un unico anello che si unisce, con uno spicchio curvo, alla gradinata Halliwells (situata dietro la porta, sul lato ovest dello stadio).

Sheffield United progetto ampliamento tribuna stadio Bramall Lane
(photo Whittam Cox Architects)

Il progetto è firmato dallo studio locale Whittam Cox Architects e prevede un sensibile ingrandimento della tribuna: verrà costruito il secondo anello e saranno ricavati 5.400 posti in più, tanto da portare la capienza totale dello stadio a 40mila posti.

La nuova South Stand sarà anche un edificio che celebrerà lo Sheffield United e la città. La copertura a sbalzo sarà, esternamente, supportata da una struttura in acciaio, a ricordo della storia della città segnata per decenni dalla forza dell’industria siderurgica (Sheffield, non a caso, è soprannominata la “Steel City”, la città dell’acciaio).

Quattro torri semicircolari segneranno la facciata, servendo da alloggiamento per le scale d’accesso all’impianto. Ampie finestrature regaleranno luminosità all’insieme, che verrà ulteriormente scandito da tre sezioni in mattoni rossi, classiche dello stile edilizio anglosassone.

Bramall Lane, inaugurato nel lontano 1855, è lo stadio di casa dello Sheffield United dal 1889. Ultimamente viene sempre più utilizzato per eventi extra-calcistici, oltre alle partite delle “Blades”, e il club vuole dare un volto rinnovato all’impianto. Il progetto verrà presentato allo Sheffield City Council e si attenderà una risposta entro la primavera del 2018.

© Riproduzione Riservata
Share Post
Written by

Fondatore e curatore dei contenuti di Archistadia, è un critico di architettura sportiva, e un fotografo. Laureato in Architettura e Restauro, da oltre dieci anni si occupa di divulgazione sui temi tecnici ed estetici collegati a stadi e impianti sportivi. Cresciuto con la musica Britpop, il calcio inglese e la cultura anni Novanta.