zenit stadio gazprom arena vista esterna champions league

Crisi Russia-Ucraina: la finale di Champions League potrebbe essere spostata da San Pietroburgo a Wembley?

La UEFA è sotto pressione per prendere una decisione in merito (anche considerando l’ingombrante ruolo di Gazprom).

La finale di Champions League 2022 potrebbe essere “tolta” a San Pietroburgo? Vista l’attuale escalation della crisi Russia-Ucraina (e il possibile conflitto alle porte), la UEFA è sempre più sotto pressione circa la possibilità di prendere una decisione che risulterebbe coerente ma, per certi versi, anche impopolare.

L’ipotesi più accreditata sarebbe quella di portare la finale a Wembley, ultimamente sempre più “piano-B” sicuro per ogni evenienza (basti pensare alla quasi-Final Four di Euro 2020) anche in virtù della sua importanza a livello globale nel calcio. Ma la finale di Champions League 2022 era già stata spostata una prima volta – inizialmente assegnata all’Allianz Arena di Monaco ma poi riprogrammata allo stadio dello Zenit San Pietroburgo, dopo una ricalendarizzazione causata dalla pandemia. Ora la UEFA è chiamata da più parti a valutare l’opportunità di far giocare la partita più importante del calcio europeo in un Paese che, di fatto, sta forzando un conflitto bellico.

Aggiornamento 25 febbraio 2022: con una decisione ufficiale, la UEFA ha spostato la finale di Champions League 2022 da San Pietroburgo allo Stade de France di Parigi

zenit juventus san pietroburgo stadio champions league vista interna
Vista interna dello stadio di San Pietroburgo, prima di Zenit-Juventus di Champions League 2021/22 (photo by UEFA Champions League)

La situazione fra Russia e Ucraina si è aggravata in particolare dopo la decisione ufficiale di Vladimir Putin di riconoscere le repubbliche autoproclamate del Donbass come entità indipendenti. In un breve comunicato nella mattinata di martedì 22 febbraio, la UEFA ha confermato che “is constantly and closely monitoring the situation. At present, there are no plans to change the venue” – “la Uefa sta monitorando costantemente la situazione ma al momento non è previsto un cambio di sede per la finale”.

Ma la questione rimane aperta, ed è molto più importante di quel che si pensi. Già da tempo le squadre ucraine e russe non vengono sorteggiate insieme nella creazione dei calendari dele coppe europee, e dal 2014 lo Shakhtar Donetsk (squadra del Donbass) è costretta a giocare le sue partite ufficiali casalinghe a Kharkhiv o a Kiev.

In passato la UEFA ha faticato a gestire le vicende politiche nel piano parallelo del calcio, come nel caso della controversa decisione di non far illuminare l’Allianz Arena con i colori arcobaleno a Euro 2020, in occasione di Germania-Ungheria, viste le chiare posizioni omofobe del governo ungherese, e va anche ricordata la polemica per l’assegnazione della finale di Europa League 2019 a Baku nonostante le note posizioni autoritarie del governo dell’Azerbaijan e l’impossibilità per l’armeno Henrikh Mkhitaryan (giocatore dell’Arsenal, all’epoca) di giocare la finale a causa della sua nazionalità.

E in tutto questo rientra prepotente anche un tema interno all’UEFA stessa, con la gigante azienda energetica statale Gazprom che è anche sponsor dello Zenit (oltre a dare il nome allo stadio di San Pietroburgo) ma allo stesso tempo uno dei maggiori sponsor della UEFA e delle sue competizioni.

Secondo voi, vista la situazione, sarebbe giusto togliere la finale di Champions League 2022 a San Pietroburgo? Scrivetecelo qui nei commenti o sui nostri social!


E mentre siete qui, potete acquistare il nostro libro su Wembley! L’unica opera monografica in Italia che vi racconta tutta la storia di uno stadio mitico, dall’architettura alla cultura allo sport. Acquistabile qui o cliccando il banner qui sotto.

wembley libro cunazza banner

La finale di Champions League 2021/2022 per ora è in programma sabato 28 maggio 2022, al Krestovsky Stadium/Gazprom Arena di San Pietroburgo.

© Riproduzione Riservata

Total
17
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbero interessarti
Total
17
Share