I prossimi passi ufficiali per il nuovo stadio dell’Everton

La richiesta di approvazione verrà presentata prima di Natale.

Nella parte blu di Liverpool si spera che il Natale 2019 regali uno slancio burocratico nell’iter di progetto del nuovo stadio. L’Everton, infatti, ha confermato che il 23 dicembre presenterà al Liverpool City Council la richiesta ufficiale di approvazione del progetto, dopo aver superato una fase molto positiva di consultazione pubblica.

Nel corso del mese di novembre, infatti, il club aveva portato a termine una presentazione pubblica che aveva coinvolto tifosi e abitanti di Liverpool, a cui era stato richiesto un parere su ogni aspetto dei due progetti: non solo quello del nuovo stadio, che verrà costruito nell’area portuale dei Docks, a Bramley-Moore, ma anche il progetto per la riqualificazione dell’area di Goodison Park, l’attuale stadio dell’Everton.

63mila persone avevano partecipato alla consultazione, organizzata in due fasi successive, con percentuali favorevoli superiori al 90% sia da tifosi dell’Everton sia dal pubblico neutrale.

everton-nuovo-stadio
(photo by Dan Meis / Everton FC)

Il nuovo stadio dell’Everton, che fa parte del piano complessivo denominato The People’s Project, è stato disegnato dall’architetto Dan Meis, già firma del progetto per il nuovo Stadio della Roma. L’impianto dei Toffees avrà una capienza di 52mila posti e riqualificherà completamente l’area del molo Bramley-Moore, all’interno dei Docks di Liverpool.

Al contempo, il club porta avanti la proposta di riqualificazione dell’area dove oggi sorge lo storico Goodison Park, stadio dell’Everton fin dal 1892. La demolizione dell’impianto porterà alla realizzazione di un nuovo quartiere a edilizia mista, con servizi e spazi dedicati allo sviluppo sociale e alla comunità locale, e direttamente collegati alla Fondazione che il club gestisce in prima persona. Il progetto per il futuro di Goodison Park farà parte, però, di una richiesta di approvazione separata che verrà presentata in un secondo momento rispetto a quella per il nuovo stadio.

Il progetto di Bramley-Moore prosegue ormai da due anni e, finora, ha superato positivamente un’ampia fase di consultazione e dialogo con la cittadinanza, utili a rifinire le scelte architettoniche e urbanistiche legate all’impatto del nuovo edificio.

© Riproduzione Riservata
Print Friendly, PDF & Email
Post Tags
Share Post
Written by

Fondatore e direttore di Archistadia. Sono un autore e critico di architettura sportiva e mi occupo di divulgazione sul tema da oltre dieci anni. Ogni tanto scrivo anche di stile, cultura e aspetti grafici legati al calcio e allo sport. Cresciuto con la cultura Britpop anni Novanta, sono quello che in vacanza vi chiederà di andare a vedere lo stadio.

No comments

LEAVE A COMMENT