A Portsmouth verrà costruito un centro sportivo in onore di un veterano del D-Day

Sarà intitolato a John Jenkins e dedicato alla comunità e alle scuole.

Quando John Jenkins è scomparso a dicembre 2019, all’età di 100 anni, il Portsmouth FC l’ha ricordato e celebrato con gli onori che si riservano alle personalità più importanti della storia del club.

Ora, grazie a un progetto promosso da Pompey in the Community, l’associazione benefica no-profit collegata al club professionistico dell’Hampshire, verrà costruito un centro sportivo dedicato alla comunità locale e alle scuole, e sarà intitolato proprio al veterano del D-Day, tifoso del Portsmouth e insignito dell’MBE, l’onorificenza di Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico.

portsmouth-centro-sportivo-jenkins
(photo by Portsmouth FC / Pompey in the Community)

Il progetto del centro sportivo costerà intorno ai 3,5 milioni di sterline e sarà realizzato riqualificando le strutture del già esistente Moneyfields Sports and Social Club, nella parte nord-est di Portsmouth.

Il cuore del complesso sarà rappresentato dal campo principale, con una tribuna da 1.180 posti, che diventerà il John Jenkins Stadium. A questo, si aggiungerà un altro campo da calcio regolamentare in erba artificiale 3G, più una palestra per la boxe, una per le lezioni di danza, una sala sociale per il pubblico e altri servizi connessi alla pratica sportiva.

L’adeguamento e il rinnovamento del centro sportivo sarà di fondamentale importanza per la vita sportiva della città. I campi da gioco diventeranno la casa della squadra femminile del Portsmouth, il Moneyfields FC, e serviranno anche da base per le attività sportive per oltre 36mila bambini e adulti che vengono seguiti dall’associazione Pompey in the Community (che si occupa di promuovere attività ricreative e sportive rivolte alle scuole e alle persone con disabilità).

I lavori per il centro sportivo dovrebbero iniziare nell’estate 2020 e durare circa 12 mesi.

portsmouth-centro-sportivo-jenkins
(photo by Portsmouth FC / Pompey in the Community)

John Jenkins MBE (1919-2019) è stato tifoso del Portsmouth fin dal 1928 ed è stato uno dei pochi a vedere dal vivo entrambe le vittorie del club in FA Cup, nel 1939 e nel 2008. Lavorò per decenni nel club come steward delle sale interne dello stadio e, all’età di 23 anni, partecipò allo sbarco in Normandia arrivando su Gold Beach nella mattina del 6 giugno 1944. Un mese prima di morire, ha festeggiato il suo 100esimo compleanno a Fratton Park, con una festa organizzata dal Portsmouth.

© Riproduzione Riservata
Share Post
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva e divulgazione culturale, fondata a gennaio 2015.

No comments

LEAVE A COMMENT