Rivista online di architettura sportiva
 

Il primo negozio senza casse (e senza code) in NBA

A Sacramento il primo negozio nello stile Amazon-Go all’interno di un’arena NBA.

Fare la spesa senza doversi preoccupare del tempo perso alle casse, e senza code: è quello che da un paio d’anni sta provando a fare Amazon e, da una settimana, è ciò che possono sfruttare i tifosi dei Sacramento Kings all’interno del loro palazzetto, il Golden 1 Center.

Gestito da Zippin, società americana specializzata nella ricerca di soluzioni tecnologiche per eliminare le code nei punti vendita, il negozio è situato nell’angolo sud-ovest dell’arena della franchigia californiana ed è accessibile direttamente dall’ingresso principale dell’impianto.

E sì, è davvero veloce.

sacramento kings golden 1 center zippin negozio
(Photo by Ezra Shaw/Getty Images)

I tifosi accedono al negozio strisciando la propria carta di credito o tramite il QR Code dell’app ufficiale Zippin sul loro smartphone. E questo rimane l’unico “controllo” che devono fare: telecamere posizionate sopra agli scaffali agganciano il segnale all’ingresso e lo monitorano all’interno del negozio, tracciando i movimenti del tifoso come un puntino su una mappa (e senza riconoscimento facciale).

Unitamente alla presenza di ripiani “smart”, l’intelligenza artificiale del sistema è in grado di riconoscere quali prodotti vengono presi, abbinandoli alla persona specifica. Il tifoso, poi, esce dal negozio liberamente, e il pagamento viene addebitato tramite il metodo di pagamento online scelto via app all’atto della registrazione.

Il nuovo negozio nell’arena dei Sacramento Kings è grande appena 27 metri quadrati ma è organizzato in modo da garantire un tempo medio di permanenza di 30 secondi per ogni tifoso. Rimarrà aperto in ogni partita ufficiale e durante i concerti, e propone un’ampia offerta di birre, snack, popcorn, piatti preconfezionati, acqua e bibite analcoliche.

La possibilità di eliminare le casse (e i cassieri, e le code) dai negozi è una delle grandi ambizioni della tecnologia contemporanea, e il modello inizialmente proposto da Amazon-Go (per ora risultati contrastanti e circoscritto ai soli Stati Uniti) viene ora implementato da nuove compagnie e startup, come Zippin nel caso di Sacramento. Si calcola che, negli Stati Uniti, 37 miliardi di ore vengono sprecate complessivamente nelle attese in coda in negozi e supermercati.

La stessa Zippin aveva già aperto il primo negozio senza casse a fine 2018, nel quartiere SoMa di San Francisco.

© Riproduzione Riservata
Post Tags
Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT