Nuova illuminazione LED per il London Stadium

Una scelta coerente con le attuali necessità media e di entertainment dell’impianto.

Costantemente alla ricerca della possibilità di migliorarsi, ed essere anche (perché no) più appetibile per i tifosi del West Ham, il London Stadium – ex Olimpico – di Londra si è recentemente dotato di un nuovo sistema d’illuminazione LED di ultima generazione. In parte per adeguarsi alle nuove necessità mediatiche e di trasmissione degli eventi, e in parte per garantire una rinnovata e più uniforme illuminazione sul terreno di gioco, la tecnologia garantirà anche un importante risparmio visti i tanti eventi sportivi organizzati nell’impianto.

Prodotto dall’azienda specializzata Musco Lighting, già responsabile del rinnovamento impianti in stadi come l’Aviva Stadium, Wembley e San Siro, il sistema è basato sul modello Total Light Control-TLC for LED™, che permette il completo controllo dinamico dei giochi di luce e dell’intensità luminosa.

west-ham-london-stadium-illuminazione-led
(photo by London Stadium)

L’aggiornamento tecnologico garantirà un’illuminazione più chiara e limpida sul campo da gioco, migliorando quindi l’esperienza dei tifosi nel seguire le partite e gli eventi sportivi e, grazie alla pluriennale esperienza di Musco Lighting, l’impianto si adegua ad hoc alla conformazione del London Stadium, alla forma della cavea e alle diverse configurazioni che il primo anello può assumere (in particolare, nei due principali scenari, calcio e atletica).

Di recente, il settore di curva dei due lati dietro le porte era stato trasformato in una versione rettilinea e parallela al bordo campo, così da garantire una visibilità migliore e una maggiore vicinanza dei tifosi all’azione. Il nuovo sistema LED si integrerà anche con il comparto audio dello stadio, creando un livello di entertainment coordinato che è ormai una via percorsa da molti club calcistici, oltre a essere una soluzione perfetta nel caso di concerti musicali (grazie alla partnership fra Musco e StadiumFX.

Il consumo di energia dei nuovi riflettori del London Stadium sarà ridotto di oltre il 50% rispetto alla situazione precedente, e lo stadio ridurrà significativamente i costi di manutenzione anche sul medio-lungo periodo grazie alla garanzia di Musco che copre tutte le parti e la manodopera.

Cover image: Photo by IAN KINGTON/AFP via Getty Images

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Share Post
Written by

Fondatore e curatore dei contenuti di Archistadia, scrive di architettura sportiva ed è un fotografo. Laureato in Architettura e Restauro, da oltre dieci anni si occupa di divulgazione sui temi tecnici ed estetici collegati a stadi e impianti sportivi. Collabora con le riviste l'Ultimo Uomo e il Giornale dell'Architettura. Cresciuto con la musica Britpop, il calcio inglese e la cultura anni Novanta.