Italia-Austria, il gagliardetto della storica amichevole del 1922

In mostra fra i cimeli del Museo del Calcio di Coverciano.

In occasione di Italia-Austria, ottavo di finale di Euro 2020 in programma allo stadio di Wembley, riscopriamo uno dei cimeli più antichi presenti nella collezione del Museo del Calcio di Coverciano, che fa proprio riferimento a uno storico incontro fra queste due Nazionali.

Si tratta del gagliardetto della partita Italia-Austria giocata il 15 gennaio 1922, al Velodromo Sempione di Milano (fino a due anni prima stadio di casa dell’AC Milan), e terminata con il risultato di 3-3. Per gli Azzurri andarono a segno Aristodemo Emilio Santamaria e, con una doppietta, Giovanni Moscardini (soprannominato “Johnny” perché nato in Scozia, a Falkirk, da una famiglia di emigrati italiani, e arrivato poi in Italia perché richiamato alle armi allo scoppio della Prima Guerra Mondiale).

italia-austria 1922 museo del calcio
Un momento di gioco dell’amichevole Italia-Austria del 1922 (photo by Fondazione Museo del Calcio di Coverciano)

Quella partita, in realtà, fu molto più di una semplice amichevole di calcio. Il Regno d’Italia e l’Impero Austro-Ungarico si erano appena trovati di fronte, da nemici, sul campo di battaglia durante la Grande Guerra. I giocatori austriaci furono i primi a entrare in campo, e i tifosi italiani presenti al Velodromo Sempione, accolsero gli avversari (fino a quattro anni prima nemici in guerra) con un lungo applauso.

Il gagliardetto è interamente cucito a mano, in seta marezzata bianca e rossa, e le sue dimensioni sono eccezionali: 48 x 77 cm, una rarità per gli standard attuali. I giornali dell’epoca, inoltre, riportarono con enfasi il grande successo di pubblico in occasione di quella partita: 20mila spettatori accorsero al Sempione, per un incasso complessivo di 207mila lire.

Leggi anche: Profili #8 | Centro Tecnico Federale, Coverciano

» informazioni per visitare il Museo del Calcio, qui

italia-austria 1922 museo del calcio
Un momento di gioco dell’amichevole Italia-Austria del 1922 (photo by Fondazione Museo del Calcio di Coverciano)

© Riproduzione Riservata
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva e divulgazione culturale, fondata a gennaio 2015.