Rivista online di architettura sportiva
 

Roma, stadi e città del girone J di Europa League

Cosa vedere nelle trasferte dei giallorossi in Europa League 2019/2020.

Austria e Germania, poi la trasferta sul Bosforo per la Roma, nel gruppo J di Europa League 2019/2020. In ordine cronologico secondo il calendario del girone, ecco le mini-guide agli stadi delle trasferte europee dei giallorossi e cosa vedere nelle rispettive città in una giornata.

Wolfsberger-Roma, giovedì 3 ottobre 2019 @ Stadion Graz-Liebenau

Per questioni di capienza e omologazione stadio, la Roma affronta il Wolfsberger a Graz, a circa 70 km da Wolfsberg. Lo Stadion Graz-Liebenau è stato inaugurato nel 1997, e costruito sul terreno del vecchio impianto dei bianconeri (Bundesstadion Graz-Liebenau, del 1951). Fino al 2005 intitolato all’attore Arnold Schwarzenegger, lo stadio ha una capienza di oltre 15mila posti disposti su un unico anello attorno al campo, con una copertura ondulata ad archetti (i tifosi ospiti vengono solitamente collocati nel Settore 8, con una capienza di circa 750 posti).

Come arrivare allo Stadion Graz? Lo stadio si trova a sud del centro città, a circa 2,5 km di distanza. Si raggiunge comodamente in tram: linea 4 (da Hauptplatz ) o linea 13 (da Jakominiplatz), in direzione Liebenau Murpark, fermata Stadion Liebenau.

Cosa vedere a Graz in un giorno? Graz è una piccola città che mescola architettura e arte mittel-europea allo stile dinamico contemporaneo. Consigliamo di salire con la funicolare sulla collina Schlossberg, che domina il centro storico, e in cima visitare l’Uhrturm, la secolare torre dell’orologio, con vista panoramica sulla città.

stadion graz liebenau
(Photo ALEXANDER KLEIN/AFP/Getty Images)

Borussia Mönchengladbach-Roma, giovedì 7 novembre 2019 @ Borussia-Park

Inaugurato nel 2004, e costato quasi 87 milioni di euro, il Borussia-Park è stato uno dei nuovi impianti che hanno trainato il rinnovamento del calcio tedesco post anni ’90. Costruito per sostituire il vecchio Bökelbergstadion, ha una capienza di 46mila posti (per le partite europee) che sale a 54mila in campionato. Segnato dai pennoni reticolari esterni di sostegno alla copertura, è suddiviso su due anelli a ridosso del campo e inserito in un parco sportivo cittadino che comprende anche campi d’allenamento e il Warsteiner HockeyPark, impianto dedicato all’hockey su prato.

Come arrivare al Borussia-Park? Un servizio di navette è attivo con partenza dalla stazione ferroviaria cittadina. Nei giorni in cui non è prevista una partita, l’autobus 17 raggiunge lo stadio (direzione Mönchengladbach Südwall)

Cosa vedere a ‘Gladbach in un giorno? Città di poco oltre 200mila abitanti vicina al confine con l’Olanda, propone scorci interessanti, con la possibilità di qualche escursione. In centro da segnalare l’Abbazia (Basilica di S. Vito) del XIII secolo, il parco pubblico Bunter Garten e l’ex torre dell’acquedotto Wasserturm (in stile art nouveau). Ma, se avete qualche ora in più (e un’auto a disposizione), il Castello rinascimentale di Rheydt è a 4 km a est appena fuori città.

borussia park stadio Moenchengladbach
(Photo by Christof Koepsel/Bongarts/Getty Images)

İstanbul Başakşehir-Roma, giovedì 28 novembre 2019 @ Stadio Başakşehir Fatih Terim

Ha solo cinque anni di vita ma lo stadio Başakşehir è già entrato nel panorama calcistico internazionale grazie agli ottimi risultati ottenuti dal club di Istanbul. Intitolato all’allenatore turco Fatih Terim, lo stadio ha una capienza di poco superiore ai 17mila posti e si segnala per essere una struttura a guscio molto compatta, rappresentata in particolare dai quattro alti pennoni angolari dei riflettori che si inarcano verso il campo.

Come arrivare allo stadio Fatih Terim? Lo stadio si trova fuori città, non molto distante dall’Ataturk Olympic Stadium, ed è raggiungibile comodamente in metropolitana, fermata Basaksehir Metrokent, capolinea nord della linea 3 (dal centro città bisogna prendere la linea 1B e cambiare a Cherry Station).

Cosa vedere a Istanbul in un giorno? Tre luoghi piuttosto vicini fra loro: la Torre Galata, con possibilità di mangiare qualcosa al 360Istanbul con vista panoramica slla città, poi il Palazzo Topkapi e infine la splendida Moschea Blu.

stadio fatih terim istanbul basaksehir
(Photo OZAN KOSE/AFP/Getty Images)

Credits:
  • img di copertina | design Archistadia

© Riproduzione Riservata
Share Post
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva, fondata a gennaio 2015.

No comments

LEAVE A COMMENT