Rivista online di architettura sportiva

Francia, il “Campionato degli Stadi”

championnat des tribunes

Ogni anno in Francia viene premiato lo stadio migliore di Ligue1 e Ligue2, con i voti di tifosi e addetti ai lavori

Letteralmente, il “Campionato delle Gradinate” – Championnat de France des Tribunes. Non è un gioco da tavolo o un card-game (quelli dove ogni carta ha un soggetto e “pesa” in base ai suoi punteggi e alle sue caratteristiche). In questo caso si tratta di un campionato vero e ufficiale – nonostante non possa essere “giocato”, in senso strettamente agonistico.

Lo Championnat des Tribunes è un’idea della LFP (la Lega Professionistica francese) già in voga, seppur in versione diversa, fin dagli anni del secondo dopoguerra: “Con l’obiettivo di incoraggiare il tono festoso dell’evento sportivo, valorizzare il coinvolgimento dei tifosi e premiare le azioni dei Club nell’aumentare il loro impatto positivo sul nuovo pubblico potenziale”, come si legge nella descrizione ufficiale sul sito della Federazione.


Lo sviluppo e la promozione di questa graduatori sono affidati al Comité Stratégique des Stades, una sezione della LFP costituita nel gennaio 2013 e dedicata specificamente a occuparsi di tutto ciò che concerne gli stadi (e dinamiche relative) delle squadre di Ligue 1 e Ligue 2 francese. E infatti, il “campionato” in questione ogni anno riflette regolarmente la composizione delle due massime leghe nazionali.




Come funziona?


In ogni giornata di campionato si valutano quattro criteri, e ognuno fa guadagnare un certo numero di punti alla squadra di casa:
  • fidelizzazione
  • ambiente
  • coinvolgimento dei tifosi
  • iniziative del Club

ligue 2 championnat tribunes
La tifoseria del Nancy, Club che ha vinto lo Championnat des Tribunes per la Ligue 2 nel 2014/2015, ph Ligue 2


1. Fidelizzazione


La fidelizzazione si basa sull’affluenza spettatori. Viene calcolata come una percentuale di riempimento (v. load factor) riferita, però, ai soli tifosi di casa. Quindi:




(num spettatori totale – num spett. ospiti) / (capienza stadio totale – capienza settore ospiti)

In questo modo viene assegnato un punteggio alla percentuale risultante:
  • minore o uguale a 50%: 0 punti
  • tra 51% e 60%: 1 punto
  • tra 61% e 70%: 2 punti
  • tra 71% e 80%: 3 punti
  • tra 81% e 90%: 4 punti
  • tra 91% e 100%: 6 punti
***



2. Ambiente


Il secondo criterio è l’ambiente, ovvero la “capacità del pubblico di giocare il ruolo di 12esimo uomo”.


Qui entrano in gioco i tifosi e la graduatoria vuole stimolare la presenza di coreografie e tifo positivo, così da giocare un ruolo centrale all’interno dell’evento della partita. Due giornalisti presenti in tribuna stampa vengono incaricati di assegnare un voto, in base a una semplice graduatoria di apprezzamento:

  • scadente: 0 punti
  • mediocre: 1 punto
  • buono: 2 punti
  • eccezionale: 3 punti

ligue 1 championnat tribunes
Una delle foto pubblicate ogni settimana sulle pagine Facebook ufficiali di Ligue 1 e Ligue 2, che contribuiscono alla somma punteggi della graduatoria



3. Coinvolgimento dei tifosi


Per quanto riguarda il terzo criterio, il coinvolgimento dei tifosi, si fa riferimento al mondo dei social network. La LFP è molto attenta ai nuovi media (ha uno dei siti web migliori nel panorama dei campionati europei, e un’ottima qualità nel modo di comunicare tramite i suoi profili ufficiali, ndr).


Sulle pagine Facebook di Ligue 1Ligue 2, ogni mercoledì, vengono pubblicati post relativi a ogni partita in programma nel fine settimana (foto sopra) e un punteggio sarà assegnato in base ai “mi piace” ricevuti.


Ligue 1:
  • meno di 100 like: 0 punti
  • da 101 a 199 like: 1 punto
  • da 200 a 499 like: 2 punti
  • più di 500 like: 4 punti
Ligue 2:
  • meno di 50 like: 0 punti
  • da 51 a 149 like: 1 punto
  • da 150 a 399 like: 2 punti
  • più di 400 like: 4 punti
***


4. Iniziative dei club




Ultimo criterio di valutazione – ma non meno importante – quello riferito alle iniziative del Club verso le categorie definite “nuovi tifosi”. Qui si considerano in particolare le attività pre o durante la partita rivolte a famiglie, donne, studenti e ragazzi. nonché le animazioni nel pre-gara o le coreografie promosse dal Club stesso per l’ingresso in campo dei giocatori.


I Club sono tenuti a inviare alla Federazione copia delle iniziative in programma, entro 24 ore dal termine della partita, di modo che possano essere considerate nel punteggio di graduatoria:


  • un’animazione pre-partita che coinvolga un settore dello stadio: 1 punto
  • un’animazione pre-partita che coinvolga più settori: 2 punti
  • un’animazione per l’ingresso in campo delle squadre: 1 punto
  • una o più iniziative per le famiglie: 1 punto
  • una o più iniziative per le donne: 1 punto
  • una o più iniziative per gli studenti: 1 punto
  • una o più iniziative promosse tramite i social network: 1 punto


***

Dalla somma dei vari punteggi così ottenuti ne risulta la classifica generale che viene pubblicata ogni settimana sul sito della LFP (qui), dove il totale dei quattro criteri definisce quale sia il miglior binomio tifosi+Club e quale regali la miglior esperienza del giorno di partita in Francia. Peraltro, la classifica – proprio come quella dei campionati “veri” – specifica anche i singoli punteggi totali delle quattro categorie separate, così che risultino evidenti le differenze specifiche (può esserci uno stadio sempre pieno ma con un tifo “silenzioso” e viceversa, ecc).


Insomma, che siate in vacanza da quelle parti o che vogliate pianificare una “trasferta” per vedere una partita del campionato francese, la classifica dello Championnat des Tribunes è una delle cose da tenere in conto. Una bella iniziativa che coinvolge Club e tifosi, e li stimola a vivere il calcio in modo positivo e lavorare per migliorarlo il più possibile.




per saperne di più:


  • Championnat des Tribunes, pagina web ufficiale sul sito LFP, (in francese), link
 click here to read the english version of this article
guingamp championnat tribunes
I tifosi dell’EA Guingamp quest’anno, nel match interno contro l’Angers, ph EAG

*

Ti è piaciuto questo articolo?
Sempre più persone apprezzano Archistadia e i suoi contenuti. La lettura di questo sito web sarà sempre gratuita e accessibile a tutti ma Archistadia ha dei costi. Dietro ogni articolo c’è un importante impegno di tempo, lavoro e dedizione.
Se vuoi che Archistadia continui a essere un sito di approfondimento di qualità aperto a tutti, contribuisci con una donazione. Basta anche 1 €, qualunque sia il tuo contributo aiuterai questo progetto a continuare e a migliorare costantemente. Grazie!


Sostieni Archistadia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Post Tags
Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT