a
Rivista online di architettura sportiva
 

Croazia: due nuovi stadi costruiti da imprese cinesi

Il futuro dello storico stadio di Rijeka passa dalla Cina.

Continua il coinvolgimento diretto della Cina nelle infrastrutture sportive occidentali. Dopo la partnership con il Gabon e la costruzione di due dei quattro stadi che ospitarono la Coppa d’Africa 2017, la mano del Dragone Rosso arriva in Europa. Due società cinesi hanno stipulato accordi con aziende locali in Croazia, per la costruzione degli stadi di Rijeka e Velika Gorica. Lo stadio di Rijeka (o Fiume, nella versione italiana) è lo storico Kantrida, ammirato da tutti gli appassionati per la sua splendida posizione sul mare. Da qualche anno è pronto il progetto di ristrutturazione, per la trasformazione dell’attuale stadio in un impianto da 15mila posti (a firma GAU Arena, lo studio dell’architetto Gino Zavanella).

La Top International Engineering Corporation (TIEC), società d’appalti edilizi con sede a Xi’an, nella provincia dello Shaanxi, è stata scelta per intervenire nella realizzazione dei lavori non solo del nuovo stadio, ma anche di un hotel e di un business centre che completeranno la riqualificazione dell’area. Un’altra compagnia cinese, la Z-Run WellTon Industry, ha stretto una partnership per la costruzione di un complesso sportivo a Velika Gorica, località a sud di Zagabria. L’investimento è stimato intorno ai 150 milioni di euro, e dovrebbe portare alla realizzazione del nuovo stadio dell’NK Gorica: un impianto da circa 30mila posti con cittadella sportiva annessa.

A differenza di Rijeka, l’investimento di Velika Gorica è meno dettagliato in questa prima fase, visto che il club locale fatica a riempire il proprio stadio (lo Stadion Radnik, con circa 8mila posti). La prospettiva del governo locale sarebbe quella di un rilancio sportivo ed economico proprio grazie al nuovo complesso sportivo e agli eventi collaterali che si potrebbero organizzare una volta realizzato.

Credits:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Post Tags
Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT