Un’idea concreta per il nuovo stadio della Ternana

Fortemente voluto dal presidente del club, porterà in dote anche la costruzione di una clinica privata.

La Ternana potrebbe riuscire a rinnovare completamente il proprio stadio, il Libero Liberati, grazie a un progetto di ampio respiro portato avanti negli ultimi mesi grazie alla ferma volontà del presidente del club, Stefano Bandecchi.

Svelato alla vigilia dell’inizio della stagione 2020/2021 proprio dal numero uno del club rossoverde, con un post sul proprio profilo social personale, il progetto va avanti già da tempo e vede coinvolto lo studio d’architettura locale Baldi Margheriti & Associati e la società di ingegneria Sintagma, di Perugia.

ternana-concept-nuovo-stadio
Il concept del rinnovato Stadio Liberati (photo by Stefano Bandecchi)
ternana-stadio-liberati
L’attuale Stadio Liberati di Terni (photo via Google Earth)

Condizione irrinunciabile del progetto è la realizzazione di una clinica privata, un elemento che arricchisce l’operazione e la porta su scala più completa, restituendo qualcosa alla città oltre al piano sportivo.

Lo studio di fattibilità per stadio+clinica sarà completato nel corso degli ultimi mesi del 2020, con l’obiettivo di consegnare un solido futuro al Libero Liberati, grazie a una rinnovata configurazione a guscio e una struttura totalmente coperta, in linea con gli standard contemporanei.

Cover image: photo by Stefano Principi / Ternana Calcio

© Riproduzione Riservata
Post Tags
Share Post
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva e divulgazione culturale, fondata a gennaio 2015.

No comments

LEAVE A COMMENT