Rivista online di architettura sportiva
 

Champions League 2021 a San Pietroburgo, Europa League a Siviglia

Le sedi delle prossime finali europee e la novità dell’Europa Conference League.

La UEFA ha ufficializzato gli stadi che ospiteranno le finali di Champions League, Europa League e Supercoppa Europea 2021, con alcune novità: sono stati annunciati gli stadi delle finali della massima competizione europea anche per il 2022 e il 2023, ed è stata presentata la nuova coppa, l’Europa Conference League, che partirà dalla stagione 2021/2022.

Le finali 2021
  • Champions League: Gazprom Arena, San Pietroburgo (Russia)
  • Europa League: Ramón Sánchez-Pizjuán, Siviglia (Spagna)
  • Women’s Champions League: Gamla Ullevi, Göteborg (Svezia)
  • Supercoppa Europea: Windsor Park, Belfast (Nord Irlanda)

Nel 2022 la Champions League avrà il suo atto finale all’Allianz Arena di Monaco (10 anni dopo la finale fra Bayern e Chelsea), mentre nel 2023 il trofeo tornerà a Wembley (Londra), dov’era già stato assegnato nel 2011 e nel 2013.

siviglia estadio sanchez pizjuan
(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)
windsor park stadio belfast
(Photo by Charles McQuillan/Getty Images)

Inoltre, dal 2021 debutterà la nuova terza coppa europea che si chiamerà Europa Conference League e sarà principalmente rivolta alle squadre delle nazioni minori (mentre i grandi paesi, come l’Italia, qualificheranno probabilmente soltanto un club).

© Riproduzione Riservata
Written by

Fondatore e direttore di Archistadia. Sono un autore e critico di architettura sportiva, laureato in Architettura e Restauro al Politecnico di Torino, e mi occupo di stadi e impianti sportivi da oltre dieci anni. Sono cresciuto con la cultura britpop anni Novanta. E sono quello che in vacanza vi chiederà di andare a vedere lo stadio.

No comments

LEAVE A COMMENT