Accordo fra Cagliari e Costim per la costruzione del nuovo stadio

La partnership con il soggetto costruttore si inserisce nel percorso di finalizzazione del progetto.

Il Cagliari Calcio ha comunicato il raggiungimento dell’accordo con il gruppo Costim, che affiancherà il club sardo in qualità di partner industriale e soggetto costruttore nelle tappe operative del percorso verso la costruzione del nuovo stadio.

Il coinvolgimento di Costim, realtà di primo livello in Italia e specializzata nella realizzazione di grandi progetti immobiliari completati “chiavi in mano”, rappresenta un passaggio chiave nel più ampio sviluppo del progetto del nuovo stadio del Cagliari, sia sotto il profilo strategico che operativo. Costim lavorerà a stretto contatto con il club rossoblu e con Sportium per completare il Progetto Definitivo, e parteciperà alla gara pubblica internazionale che dovrà essere indetta da parte del Comune per l’affidamento dell’intervento.

Leggi anche: «I nuovi stadi valorizzano e rigenerano parti di città», Archistadia incontra l’arch. Massimo Roj (Progetto CMR / Sportium)

cagliari-nuovo-stadio-progetto-cmr-sportium-manica
(photo by Progetto CMR / Sportium / Manica)
Il gruppo Costim scelto come costruttore del nuovo stadio del Cagliari

L’obiettivo principale del Cagliari rimane quello di avviare i lavori per il nuovo stadio nel 2022, e completarli nei successivi 24 mesi. La scelta di Costim è stata effettuata dopo un accurato processo di selezione e valutazioni su un ampio numero di potenziali partner di primissimo livello, ed è stata presa in particolare basandosi su criteri di affidabilità, sul profilo innovativo dell’azienda e la sua capacità di soddisfare nel dettaglio ogni requisito previsto dalle normative, in particolare per quanto riguarda le prescrizioni dettate dalla legge n. 147 del 27 dicembre 2013 (cosiddetta “Legge Stadi”).

Costim è strutturata su tre pilastri portanti, Impresa Percassi S.p.A., Gualini S.p.A. ed Elmet S.r.l., e garantirà l’ottimizzazione e la valorizzazione di tutti i processi inerenti la costruzione dell’opera, con il coordinamento del Cagliari Calcio e delle altre professionalità coinvolte. Il percorso del Cagliari verso il nuovo stadio vede quindi un altro passo avanti decisivo, in parallelo alle attività già intraprese per la definizione del modello di finanziamento dell’opera (con il coinvolgimento dell’Istituto per il Credito Sportivo).

Il nuovo stadio del Cagliari rappresenterà un momento di fondamentale rinnovamento dell’area del vecchio Sant’Elia (e dell’attuale Sardegna Arena), grazie al progetto firmato da Sportium per un impianto che avrà insieme caratteri di contemporaneità funzionale ed elementi strutturali ed estetici fortemente ispirati dal territorio.

Leggi anche: Come sarà il nuovo stadio del Cagliari

© Riproduzione Riservata

Post Tags
Share Post
Written by

Archistadia.it è una rivista online di architettura sportiva e divulgazione culturale, fondata a gennaio 2015.