atletico madrid

L’Atlético Madrid continua il suo percorso di ecosostenibilità

Un nuovo passo avanti sul fronte delle energie rinnovabili attraverso i sistemi dello stadio Wanda Metropolitano.

L’Atlético Madrid ha fatto l’ennesimo passo in avanti sul piano dell’ecosostenibilità grazie all’accordo triennale firmato con l’azienda Capital Energy per dotare le strutture del club di impianti che garantiscano la produzione di energia rinnovabile.

In particolare, la stima del club della Liga spagnola è di poter avere a disposizione fino a 9,5 GWh di energia rinnovabile all’anno, con un risparmio stimato di circa 3.800 tonnellate di emissioni di Co2.

madrid-wanda-metropolitano
(Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Capital Energy è una società spagnola che opera nel campo delle energie rinnovabili dal 2002 ed è diventata lo sponsor ufficiale per il comparto energie rinnovabili dell’Atlético Madrid proprio in occasione dell’attuale stagione 2021/22. Con questo accordo l’Atleti potrà garantirsi energia green per il suo stadio, il Wanda Metropolitano, ma anche per le strutture sportive come il centro d’allenamento della Prima Squadra, a Majadahonda, e quello per le Giovanili, ad Alcalá de Henares.

Negli ultimi anni, l’Atlético Madrid ha compiuto grandi passi avanti nel perseguire la sua missione ambientale attraverso step tecnologici che hanno incluso la riduzione dell’impronta di carbonio delle strutture del club, una gestione responsabile dell’acqua, progetti di efficienza energetica, lampade per assorbire i gas serra e programmi di economia circolare e di eventi sostenibili.

L’Atlético Madrid avrà a disposizione 9,5 GWh di energia rinnovabile per tutte le sue strutture, risparmiando circa 3.800 tonnellate di emissioni di Co2 all’anno

Il logo di Capital Energy apparirà come sponsor principale sui kit di allenamento della prima squadra maschile e dell’Academy, mentre l’azienda comparirà anche su display pubblicitari durante le partite casalinghe dell’Atlético Madrid.

Leggi anche: Quanto sono ecosostenibili gli stadi di Premier League?

In altri club della Liga si assiste a sforzi simili per costruire un futuro più sostenibile. Per esempio, il Real Betis ha recentemente lanciato la sua piattaforma di sostenibilità “Forever Green” per consentire alle aziende di collaborare a progetti rispettosi dell’ambiente, mentre l’Athletic Club di Bilbao ha piantato alberi e cespugli nei Paesi Baschi come parte di una campagna di compensazione della CO2. Il Celta Vigo e la Real Sociedad, infine, hanno lanciato importanti iniziative legate alla raccolta differenziata consapevole all’interno delle proprie strutture.

© Riproduzione Riservata

Total
0
Shares
Potrebbero interessarti
Total
0
Share